Castellammare, sabato ecologico: volontari abbattono manufatto di legno a Pozzano

130

Continua, con crescente successo, l’iniziativa dei “sabati ecologici”, promossi dall’Amministrazione comunale di Castellammare di Stabia, guidata dal sindaco Luigi Bobbio.

Questa mattina, i volontari di numerosi comitati e associazioni cittadini, con in testa l’assessore comunale alla Manutenzione urbana, Antonio Coppola, hanno ripulito l’area dove si trova la chiesa di Pozzano e l’antistante belvedere.

“Abbiamo demolito un manufatto abusivo di legno”, ha spiegato Coppola, “che rappresentava un pericolo per i passanti, avviando al contempo la potatura degli alberi e la rimozione degli ingombranti. Dopo aver ridato finalmente dignità di spiaggia al litorale cittadino, e come promesso nelle scorse settimane, stiamo iniziando a estendere il nostro raggio d’azione anche ad altre porzioni di territorio. Quest’oggi, abbiamo scelto uno dei luoghi più caratteristici della nostra città”.

Al “sabato ecologico” hanno partecipato, tra gli altri, i giovani della Protezione civile, del Cems, del Ross e delle associazione Garden Stabiae e Pro Natura, oltre ai ragazzi della Giovane Italia.

“Ringrazio quanti, in questo mese, hanno voluto dedicare qualche ora del loro tempo alla cura e alla manutenzione della città”, ha continuato Coppola, “per migliorare la vivibilità di Castellammare di Stabia. L’Amministrazione comunale, guidata dal sindaco Bobbio, sta lavorando con grande impegno e perseveranza per far ritornare la città allo stato di normalità e di qualità della vita che le sono propri”.

Sempre questa mattina, i volontari sono stati impegnati nella manutenzione delle caditoie di piazza Principe Umberto e via Mazzini, per impedire – in vista della stagione delle piogge – pericolo di allagamenti in città.

Share

Lascia una risposta