SuperEnalotto, Castellammare baciata dalla fortuna: centrata una quota del 6 da 2,5 milioni di euro

155

Si è portato a casa 2 milioni e mezzo con una schedina da 24 euro. Il fortunato stabiese ha acquistato una ù delle quote vincenti del SuperEnalotto ieri mattina, nella ricevitoria più fortunata di Castellammare, il Bar Nunzio di via Pioppaino. A pochi metri dalla piccola stazione della Circumvesuviana, stamattina è impazzata la gioia. «Quando ho capito che la schedina vincente era partita dalle nostre macchinette sono andato completamente in tilt» racconta il signor Nunzio, proprietario del bar che stanotte, per aver dimenticato l’ora solare, si è trovato nel suo locale un’ora prima. E solo grazie a questa “distrazione” si è accorto della vincita. Naturalmente, è ovvio chiedersi chi possa essere il vincitore o se, almeno, si è fatto un’idea. «Abbiamo 7-8 giocatori fissi – spiega Nunzio – che ogni sabato mattina scelgono una quota di un sistema e la giocano. Io penso di aver capito chi possa essere il fortunato e sono contento per lui, se lo merita, è una brava persona». Non una parola in più. Nel bar si azzardano già le ipotesi. Secondo i racconti, pare sia un uomo di circa 50 anni, un operaio, che ha due figli e che vive proprio in zona. Adesso nella periferia stabiese è già partita la caccia al vincitore. Una curiosità: il 24 maggio 2007 nello stesso bar, due operai di Napoli vinsero un milione di euro con un “gratta e vinci” da 5 euro.

Donazione sostieni il Gazzettino Vesuviano

Lascia una risposta