La N. F. Stabia Basket, vince con grinta e determinazione

202

Castellammare di Stabia: finalmente la N.F. STABIA, quest’anno targata UTILITY WORLD AGENCY, conquista la sua prima vittoria nel campionato di Serie B Eccellenza, in una gara, combattuta ed avvincente quanto mai, che fino agli ultimi secondi di gioco ha appassionato e mantenuto con il fiato sospeso il numerosissimo pubblico accorso al Palaseveri. La Pol. Rescifina di Messina, giunta a Castellammare imbattuta, ha cercato fino alla fine di portare a casa la vittoria, ma al termine di una tiratissima gara, ha dovuto piegarsi alla determinazione delle ragazze stabiesi, che dinanzi al pubblico di casa hanno ottenuto la prima meritata vittoria di questo campionato. La gara per tutto il suo evolversi si è mantenuta costantemente sull’assoluto equilibrio, con ambedue le squadre sempre pronte a rintuzzare l’esiguo vantaggio avversario, prova ne sono i parziali dei vari quarti di gioco. Coach Falbo parte con De Rosa, Gallo, D’Avolio, Carotenuto e Negri, mentre coach Porchi risponde con Servillo (alla fine la migliore delle sue), Aleo, Vento, Malaja e De Benedictis. Il primo quarto di gioco scivola via veloce con continui capovolgimenti di fronte che vedono le attente difese prevalere quasi sempre sul gioco d’attacco; la frazione caratterizzata da numerosi errori in fase realizzativa si chiude con le stabiesi avanti di quattro punti. Con l’entrata di Marchese (per lei 10 dei 12 punti finali), nel secondo quarto le siciliane riescono a controbattere ogni azione di gioco stabiese e a chiudere il mini tempo in vantaggio di due punti. Al rientro dall’intervallo lungo, la ripresa del gioco si svolge nel massimo equilibrio con il punteggio che vede le due squadre alternarsi nel vantaggio. La delicata frazione vede protagonista la grintosissima Di Concilio, che coach Falbo, mette in campo per sopperire ai quattro falli a carico di Barbara Negri; le aspettative non vengono deluse, la giovane stabiese, infatti, nonostante si trovi ad essere contrapposta alla sempre verde Malaja, riesce a strappare rimbalzi e a riconquistare palloni che portano le stabiesi a chiudere il terzo tempo in vantaggio di ben sei lunghezze, frazione in cui viene a mettersi in evidenza anche l’ottima vena realizzativa di Deborah D’Avolio. Con due canestri consecutivi di Maria Gallo ed una tripla di Deborah D’Avolio, le locali iniziano il quarto tempo nel migliore dei modi, portandosi così sul più undici (56-45), ma proprio quando i giochi sembrerebbero fatti, comincia un black-out delle stabiesi, che adagiandosi, consentono alle avversarie, peraltro mai dome, di rientrare in partita impattando a due minuti dal termine. Negli ultimi due minuti si assiste ad una serie infinita di palle perse da entrambe le squadre, la paura di perdere condiziona le ultime giocate, ma a quaranta secondi dalla fine Rosaria Carotenuto conquista un preziosissimo rimbalzo in attacco che tramuta in un canestro che riporta le stabiesi in vantaggio. Sulla successiva azione di attacco le ospiti perdono banalmente palla commettendo fallo su Deborah D’Avolio a tre secondi dal termine. La giovane play stabiese è infallibile dalla lunetta e realizza un 2/2 che di fatto chiude la partita. A nulla vale uno spettacolare canestro della play Servillo (la migliore delle ospiti), che negli ultimi istanti di gioco, realizza una tripla da distanza siderale che consente solo di far chiudere la gara alla propria squadra con il minimo distacco. Al suono della sirena, grande gioia tra le fila della UTILITY WORLD AGENCY che con grinta e determinazione, finalmente ottiene la prima vittoria in campionato e si sblocca definitivamente con una prestazione di buon livello. Il prossimo turno di campionato, vedrà giocare nuovamente in trasferta la squadra stabiese, un impegno molto delicato con il quale andrà a contrapporsi alla GYMNASIUM Caserta, squadra che in queste prime giornate del torneo, ha dimostrato di voler fare sul serio. La Nuova Fiamma forte del suo primo successo, trova quindi morale e lo spirito giusto per affrontare nel migliore dei modi anche la difficile gara di Caserta, nella quale di certo le ragazze vorranno ancora una volta dimostrare il loro effettivo valore e confermare di essere una matricola terribile di questo campionato.   Maurizio Cuomo

Share

Lascia una risposta