Pagani. Presentazione del libro “Per Massimo Troisi. Saggi, ricordi, riletture”

522

Venerdì 5 novembre 2010, alle ore 20, presso la libreria ‘Otium’ di Pagani (Sa) diretta da Raffaela Mazzotta, verrà presentato il volume Per Massimo Troisi. Saggi, ricordi, riletture, curato da Salvatore Aulicino e Salvatore Iorio, giornalisti dello spettacolo, abituali collaboratori della rivista Quaderni di Cinemasud, e pubblicato dalle edizioni Mephite di Avellino, nella collana di monografie della succitata rivista. Oltre ai due curatori e al direttore di Quaderni di Cinemasud, Paolo Speranza, interverranno Renato Barbieri, attore, regista teatrale, ma soprattutto grande marionettista, fondatore dello storico Centro Teatro Spazio di San Giorgio a Cremano, il teatrino dove Massimo Troisi compì i primi passi teatrali, e Alfredo Cozzolino, amico del cuore del grande attore sangiorgese, con il quale ha condiviso tutta la sua breve esistenza, facendolo anche recitare in molti suoi film, in primis in Ricomincio da tre (1981). A condurre la serata sarà Valentina Campitelli.

Il volume si compone di tre sezioni; tra i saggi, spiccano i contributi di Nicola De Blasi (finissimo studioso della lingua italiana e del napoletano), di Patricia Bianchi (docente di storia della lingua italiana alla Federico II di Napoli) e di Carolina Stromboli (ricercatrice presso lo stesso ateneo), tutti tesi ad analizzare le componenti linguistiche fondamentali dell’espressione – non solo verbale – di Massimo Troisi (oltre agli interventi di Mario Franco, Tiziana Paladini, Antonio Farese, Pasquale Iaccio, etc.); la seconda parte raccoglie le testimonianze – tra gli altri – di Lello Arena, storico sodale, con Enzo Decaro, del trio La Smorfia, Anna Pavignano, sceneggiatrice di tutti i film di Troisi, dei citati ospiti Barbieri e Cozzolino, degli amici di infanzia Andrea Esposito e Aldo Raucci, di Niko Mucci, dell’attore toscano Carlo Monni, etc.; l’ultima sezione è dedicata alle riletture di tutti i film di e con Massimo Troisi.

Il volume, uscito per ricordare il grande attore-regista a 16 anni dalla scomparsa, si pregia della prefazione di Enrico Giacovelli, storico del cinema dell’Università di Torino (seguita dall’introduzione del testo di E po’ fa male ‘o core, il brano che il cantautore Gianfranco Sansone ha dedicato a Massimo Troisi), e si conclude con la filmografia completa ed un’ampia bibliografia.

Lascia una risposta