Sant’Antonio Abate: al via la ristrutturazione della casa comunale

182

Pubblicata la gara per la ristrutturazione della casa comunale abatese,  “Un’ opera necessaria per restituire decoro alla Piazza della Libertà, come evidente,  le condizioni dello stabile sono a dir poco fatiscenti. Una situazione che andava sbloccata il prima possibile, negli anni si sono  rimandati più volte gli interventi,  agendo sempre in modo parziale”. Così commenta l’assessore Antonio Criscuolo, con  delega ai lavori pubblici. La gara ammonta a circa un milione e 200 mila euro, fondi coperti  al 50 per cento dal bilancio comunale e la parte restante sarà coperta dalla Regione Campania.  L’intervento  interesserà  la parte esterna dell’edificio e l’adeguamento delle norme igienico-sanitarie. La casa comunale inaugurata nel 1984 ben  26 anno fa, da allora non è mai stato apportata nessuna modifica sostanziale, più volte negli anni si è pensato di rivalutare gli spazi interni  per ricavarne nuovi uffici utili alla collettività, progetti mai messi in cantiere. Invece, sembrerebbe che questa sia la volta buona, i cittadini, afferma l’assessore Criscuolo, avranno per l’estate 2011 una casa comunale degna di questo paese. Soddisfatto anche il Sindaco Varone che dichiara: “Si tratta di una situazione ereditata, alla quale siamo voluti intervenire in tempi rapidi, devo dire che l’ufficio tecnico ha svolto un lavoro  egregio e nei tempi giusti ha avviato l’iter”. Uno dei tanti cantieri messi in opera dell’amministrazione Varone, con il giusto plauso all’assessore Antonio Criscuolo che con dedizione, si sta dimostrando persona  attenta alle varie problematiche riscontrate sul territorio. La gara avrà luogo il 30 novembre  2010 ore 9 presso l’Ufficio Tecnico del comune abatese. Dal   cronoprogramma risultano centottanta, salvo imprevisti, i giorni necessari all’esecuzione dei lavori.

Pasqualino D’Aniello

Donazione sostieni il Gazzettino Vesuviano
Condividi
PrecedenteMondiali di scherma: l’Italia sconfitta dalla Russia
SuccessivoVico Equense: Cardone domanda, Iovine non risponde
Il giornale “il Gazzettino vesuviano”, fondato nel 1971 da Pasquale Cirillo e attualmente diretto da Gennaro Cirillo, si interessa principalmente delle tematiche legate al territorio vesuviano e campano; dalla politica locale e regionale, a quella cultura che fonda le proprie radici nelle tradizioni ed è alla base delle tante associazioni e realtà che operano sul territorio. Siamo impegnati a garantire la massima qualità e la massima integrità nel nostro lavoro giornalistico. Ci impegniamo a mantenere alti standard etici e professionali, evitando qualsiasi conflitto di interesse che possa compromettere la nostra indipendenza e la nostra imparzialità. Il nostro obiettivo è quello di fornire ai nostri lettori notizie e informazioni affidabili su una vasta gamma di argomenti, dalle notizie di attualità ai reportage approfonditi, dalle recensioni ai commenti e alle opinioni. Siamo aperti a suggerimenti e proposte dai nostri lettori, e ci impegniamo a mantenere un dialogo aperto e costruttivo con la nostra community.

Lascia una risposta