Castellammare, vigili in borghese sequestrano merce contraffatta

Oltre 1500 cd pirata, 80 cappelli di false griffe, borse e accessori di abbigliamento contraffatti: è questo il bilancio dell’operazione a largo raggio che il Comando di polizia municipale di Castellammare di Stabia, guidato dal comandante Antonio Vecchione, ha portato a conclusione nella giornata di ieri tra via Denza, via Nocera, piazza Spartaco, piazza Matteotti, via Roma e via Catello Fusco. Il valore della merce sequestrata è di 10mila euro.

A intervenire sono stati agenti in abiti civili, così come sta accadendo – già da alcune settimane – in città, a seguito di un più ampio programma di prevenzione e repressione dei reati messo in atto dalla polizia municipale su indicazione del sindaco di Castellammare, Luigi Bobbio.

Agenti in borghese, infatti, sono impegnati in attività di controllo, all’esterno delle scuole cittadine, oltre che nelle vie dello shopping cittadino per un più stretto rapporto di collaborazione con cittadini e commercianti.

Inoltre, il Comando di polizia municipale di Castellammare di Stabia può già contare su un’auto e una moto civetta che affiancheranno le pattuglie in dotazione al Corpo per migliorare l’efficacia del controllo del territorio. L’auto e la moto civetta saranno impegnate, in particolare, così come richiesto dal sindaco Bobbio, in servizi antiscippo e antirapina.

Soddisfazione per l’esito dell’operazione di ieri è stata espressa dal primo cittadino, che ha parlato di “un eccezionale lavoro degli uomini e delle donne della polizia municipale di Castellammare di Stabia, che stanno raggiungendo risultati mai visti prima in città”, e dall’assessore al ramo, Luigi Mamone.

Donazione sostieni il Gazzettino Vesuviano
Condividi
PrecedenteCastellammare, biblioteca comunale nel degrado
SuccessivoCava Sari: si torna a sversare. I cittadini cantano l’Inno di Mameli
Il giornale “il Gazzettino vesuviano”, fondato nel 1971 da Pasquale Cirillo e attualmente diretto da Gennaro Cirillo, si interessa principalmente delle tematiche legate al territorio vesuviano e campano; dalla politica locale e regionale, a quella cultura che fonda le proprie radici nelle tradizioni ed è alla base delle tante associazioni e realtà che operano sul territorio.Siamo impegnati a garantire la massima qualità e la massima integrità nel nostro lavoro giornalistico. Ci impegniamo a mantenere alti standard etici e professionali, evitando qualsiasi conflitto di interesse che possa compromettere la nostra indipendenza e la nostra imparzialità.Il nostro obiettivo è quello di fornire ai nostri lettori notizie e informazioni affidabili su una vasta gamma di argomenti, dalle notizie di attualità ai reportage approfonditi, dalle recensioni ai commenti e alle opinioni. Siamo aperti a suggerimenti e proposte dai nostri lettori, e ci impegniamo a mantenere un dialogo aperto e costruttivo con la nostra community.