Cava de Tirreni, ambiente e territorio, i vigili urbani intensificano i controlli

117

Su input dell’assessore all’Ambiente e Ciclo dei Rifiuti, Carmine Salsano, e coordinati dal dirigente del 6° settore, ingegnere Antonino Attanasio, gli agenti della Polizia Locale di Cava de’ Tirreni – Unità Ambiente e Degrado, responsabile ten. Vincenzo Della Rocca – hanno intensificato negli ultimi giorni i controlli su tutto il territorio per combattere le violazioni all’ordinanza sul conferimento dei rifiuti, per contrastare il problema del degrado urbano e per la tutela dell’ambiente.

In base al report presentato oggi dal tenente Della Rocca (in riferimento al periodo 16-25 novembre 2010), tredici sono le attività commerciali, soprattutto all’interno di Corso Umberto I, sanzionate per non aver rispettato gli orari di conferimento e non aver compattato correttamente i cartoni; due le verifiche ancora in atto, su richiesta dell’ARPAC, per la rilevazione ed il controllo delle emissioni sonore prodotte da locali pubblici; due le rimozioni di auto abbandonate, pericolose per l’ambiente e per le persone; una l’attività di ristorazione che è stata chiusa, anche a causa del non corretto smaltimento dei rifiuti; due i cittadini sanzionati per non aver provveduto a rimuovere le deiezioni dei propri cani.

<<Continueremo a portare avanti – ha dichiarato l’assessore Carmine Salsano – le iniziative tese a contrastare l’inquinamento ambientale e miranti alla tutela del territorio, in particolare quelle riguardanti l’abbandono indiscriminato e l’errato conferimento dei rifiuti, sia attraverso l’Unità Ambiente e Degrado della Polizia Locale, sia mediante l’ausilio delle Guardie Ambientali che la Seta ha il compito di selezionare e formare>>.

Lascia una risposta