Scavi di Pompei, Caldoro apre ai privati: “Serve iniziativa come quella di Della Valle”

135

Non tramonta l’idea di una fondazione per salvare gli Scavi di Pompei, soluzione che ai più sembra inutile. Però, visti «i tempi lunghi» per la sua realizzazione, il governatore della regione Campania, Stefano Caldoro, ha proposto una «Sovrintendenza speciale che viene staccata da Napoli» alla quale «viene affidato un ruolo apicale». La nuova soprintendenza avrà un ruolo amministrativo rafforzato, mentre una task-force scenderà in campo con operai specializzati e archeologi facendo riferimento ai fondi Fas «nazionali e non regionali». Ma Caldoro apre ai privati: «Se ci sono iniziative di carattere simbolico, come quella di Diego Della Valle con il Colosseo, penso si possa fare un grande piano. In ogni caso, a Pompei bisognerà fare una serie di interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria, una prima risposta che si può dare immediatamente in uno dei prossimi consigli dei ministri, perché ci vuole un decreto del Consiglio dei Ministri e poi un decreto ministeriale».

Donazione sostieni il Gazzettino Vesuviano

Lascia una risposta