Gragnano: Ascom, Comune e associazioni si organizzano per il Natale

201
Franco Minopoli

Parte il programma natalizio dell’Ascom che insieme al sindaco Annarita Patriarca e a tutta l’amministrazione comunale ha realizzato una serie di eventi per le festività natalizie. Il programma, si aprirà oggi, martedì 7 dicembre, e si concluderà il 5 gennaio con la Notte Bianca della Befana, è stato ideato dal consigliere Ascom Giuliana Langelotto. «L’idea – spiega Giuliana Langellotto – è quella di portare il Natale a Gragnano, nelle strade, nelle piazze, sui sagrati delle chiese invitando le persone a passeggiare respirando aria natalizia con musica, luci, colori e sapori tipici di questo periodo».


Primo evento è il Mercatino Natalizio d’arte, artigianato e gastronomia tipica, che si terrà oggi dalle 16 alle 24 in occasione della tradizionale notte dell’Immacolata. Il mercatino partirà da Via Pasquale Nastro e si estenderà a Piazza Aubry e Via Tommaso Sorrentino.

Per l’occasione confluiranno a Gragnano una trentina di espositori, artisti, artigiani e associazioni e punti di ristoro con le tradizionali zeppole, le caldarroste e la cioccolata calda. I negozi aperti allestiranno le vetrine per l’occasione. Per chi giunge in città in auto, in Via Roma o nell’area adiacente alla Stazione Ferroviaria di Gragnano potrà parcheggiare e iniziare il percorso da Via Tommaso Sorrentino. Durante la serata sul sagrato della chiesa Corpus Domini ci sarà il concerto di musiche natalizie del gruppo Christmas e Sound di Vincenzo Vollaro. La serata terminerà con il falò dell’Immacolata, grigliata e panini.

Seguiranno altre due date per il Mercatino degli artigiani. Domenica 12 dicembre si terrà in Piazza Marconi (ex Piazza San Leone) Chiostro Sant’Agostino e Via Marianna Spagnuolo, dalle 9 alle 13 e dalle 17 alle 22. In Piazza San Leone si terrà il concerto dell’associazione Mousikè. Poi, domenica 19 dicembre, sarà la volta la volta di Piazza Matteotti , Via Santa Croce e Via Santa Caterina con il secondo concerto dell’associazione Mousikè.

Nelle tre serate di mercatini, sarà possibile visitare i monumenti artistici gragnanesi grazie all’Associazione Centro Giovani di Santa Caterina.

Diverse le associazioni che partecipano e collaborano all’evento promosso da Ascom e l’amministrazione comunale tra cui Pro Loco, Centro Giovani Santa Caterina, Gragnano Giovani Associazione Scout e Unicef.

Ci saranno altri momenti di aggregazione per le strade con cori, orchestre e una parata natalizia organizzata con le agenzie, le palestre e le scuole di danza che coinvolgeranno anche zone “oscure” come Via Castellammare.

«L’obiettivo per l’Ascom – dichiara il Presidente Ascom Franco Minopoli – è quello di portare il vero Natale per le strade di Gragnano e offrire un’opportunità per riscattare e far riscoprire zone commerciali chiuse e con difficoltà quotidiane di viabilità e impossibilità di parcheggio. Seguendo la scia della Festa della Pasta, Via pasquale Nastro e Piazza Aubry con Via Tommaso Sorrentino diventano percorsi pedonali vestiti a Natale. Ringraziamo il sindaco Annarita Patriarca, tutta la squadra comunale e le risorse associative della nostra città per la realizzazione di questa festa che apre un programma ricco di eventi, con musica, parate, presepi e visite guidate nelle chiese e che terminerà con la notte bianca, quando ancora una volta i negozi resteranno aperti in occasione dell’inizio della stagione degli saldi».

L’Ascom apre le festività natalizie con un orario elastico e con un programma fitto di eventi realizzato dal consigliere Langellotto insieme all’amministrazione comunale. Si sospendono ovviamente le giornate di risposo fino al 5 gennaio; domeniche negozi aperti; possibilità di fare orario continuato dal 20 al 24; e apertura straordinaria fino a mezzanotte per la notte dell’Epifania. L’8 dicembre in seguito alla richiesta fatta dai commercianti i negozi possono facoltativamente rimanere aperti.

Catello Somma

Lascia una risposta