GMA Pozzuoli sconfitta a Lucca. Coach Palumbo si dimette

145

Coach Fulvio Palumbo lascia la panchina della Gma Pozzuoli. Pochi minuti dopo la fine della partita con Lucca (61–65) il tecnico ha rassegnato le proprie dimissioni. “In estate ho costruito la squadra puntando su alcune giocatrici, ma in queste prime sette giornate di regular season il rendimento complessivo del roster è stato inferiore alle aspettative. Per tanto per provare a dare una scossa al gruppo ho deciso di farmi da parte. Un provvedimento che ho già comunicato a caldo alle  cestiste che ora saranno dirette da Stefano Scotto di Luzio che mi ha affiancato in quest’ultimo anno e mezzo”.

Passiamo ora al racconto della gara in cui le flegree sono state spesso in svantaggio nel punteggio (-9 al 26° ed al 32°), ma avevano trovato il modo per recuperare (-3 a 40” dalla sirena).

Difese attente, un po’fallose in avvio (5): 4–6 al 3°. Poi Soli ed Andrade allungano per le toscane (4 –11 al 5°). Due recuperi difensivi di Dixon si trasformano in assist per Egnell e Gatti che accorciano le distanze al 6° (8–11). Le viaggianti variano diverse pedine, ma soprattutto soluzioni difensive (uomo, pressione a tutto campo, zona) per confondere le idee alle biancoblù che segnano solo dalla lunetta (Grasso 2, Dixon 2, Grasso 2) prima delle realizzazioni dal parquet di Dixon e di Zampieri (16–16 al 10°).

In avvio di secondo quarto le due difese fanno ragionare gli altrui attacchi (18–18 al 12°). All’uscita dal time out le ospiti trovano due canestri rapidi, ma non basta per prendere in mano l’inerzia del match. Lo score d’entrambe le formazioni si muove con cautela e sempre per merito di Dixon (2), Walker (4), Egnell (2), Hampton (5), Willis (4), Andrade (2).Il punteggio sorride a fasi alterne ad entrambi i quintetti. Gli allenatori pescano spesso dalla panchina, ma la situazione non migliora. La tripla di Bagnara amplia un po’ la forbice (26–30 al 17°). Nel finale le biancorossee raggiungono il bonus di falli e concedono gite in lunetta alle campane che così risalgono la china sino ad operare il sorpasso con Dixon (30–31 a 10” dal termine) . Allo scadere Soli impatta a quota 31.

Mani ghiacciate all’uscita dagli spogliatoi per entrambe le selezioni. Si sbloccano per prima le partenopee con Benko (dopo 2’), poi le lucchese con Bagnara (dopo 3’). Si procede a braccetto sino a quando 2 recuperi difensivi delle viaggianti sono capitalizzati in attacco da Hampton e Andrade: 35–40 al 25° costringendo alla sospensione coach Palumbo. Le puteolane tentano la carta della zona, ma non funziona: Hampton e Willis la bucano (35–44 al 26°). La Gma torna ad uomo. Nel frattempo dopo 3 palle perse in attacco torna a segnare con Dixon (2), Gatti (4), Egnell (2), ma le avversarie sono ancora abbastanza precise (44–50 al 30°).

Bastano soli 2’ di gioco e la tripla di Bagnara per far capire al tecnico di casa che è meglio ricorrere subito ad un minuto (44–53 al 32°). Al rientro la fase difensiva migliora, quella offensiva ha bisogno di ulteriore tempo (altre 2 palle perse ed altrettanti ferri). Il 2/2 dalla lunetta di Dixon scuote le compagne, in particolare Walker e Gatti. Le certezze difensive delle toscane iniziano a vacillare. In attacco faticano tanto, a secco per 4’, prima che si sblocchino Andrade (4) e Bagnara: 53–59 al 37°. Le ospiti pressano fin dalla rimessa, recuperano 2 buoni palloni, Willis e Bagnara allungano (55–63 a 80” dalla fine). Finale tambureggiante. Dixon tiene in vita le flegree così come Soli che, da sotto, liberissima, sbaglia clamorosamente. L a tripla di Egnell riapre l’incontro (60–63 a 40” dalla fine). A 20” dalla conclusione, in lunetta va Dixon: segna il primo, sbaglia il secondo, recupera la palla, ma non subisce fallo. Lo commettono le biancoblù che manda sulla linea della carità Soli che sbaglia entrambi i personali. Non così Bagnara che a 4” dalla sirena sancisce il definitivo 61–65.

GMA POZZUOLI: Gonzalez, Dixon 16, Egnell 11, Grasso 4, Walker 13, Gatti 9, Benko 2, Mihailova 4, Minervino ne, Zampieri 2. All.: Palumbo

DUCATO LUCCA: Soli 5, Dubrovina 2, Filippetti, Carù, Andrade 10, Favilla ne, Bagnara 19, Hampton 15, Sandri, Willis 14, All. Diamanti

ARBITRI: Gadda di Roma e Longobucco di Ciampino

PARZIALI: 16–16, 31–31, 44–50.

USCITI PER FALLI: Mihahilova (GP).

Share
Condividi
PrecedenteVico Equense: grandi manovre nel centrodestra di Gennaro Cinque
SuccessivoNP Napoli, sconfitta di misura a Scauri
avatar
Il settimanale “Il Gazzettino vesuviano” fondato nel 1971 da Pasquale Cirillo, si interessa delle tematiche legate al territorio vesuviano; dalla politica locale e regionale, a quella cultura che fonda le proprie radici nelle tradizioni ed è alla base delle tante realtà che operano sul territorio.

Lascia una risposta