Castellammare, Giordano (Fli): “Ordinanze natalizie danneggiano commercianti”

159

“L’ordinanza che vieta la vendita di alcolici in bottiglia sicuramente non è – come l’ha definito la sinistra un «provvedimento offensivo», ma si potrebbe venire incontro alle esigenze dei commercianti e a quelle dei giovani stabiesi ovviando il problema in altro modo”. E’ quanto afferma il coordinatore regionale di Generazione Giovani (movimento giovanile di Futuro e Libertà) Simone Giordano. “Le vigilie di Natale e di Capodanno rappresentano per i giovani della nostra città un ormai consolidato momento di divertimento e di svago, forse uno dei pochi che offre la nostra città. In modo parallelo ci sono i gestori di bar e altri esercizi commerciali, che in occasione delle festività natalizie riescono a ricevere una boccata di ossigeno sotto l’aspetto economico. Vietare la vendita di alcolici danneggia sicuramente di più quest’ultima categoria, per cui non si riesce a capire n emmeno il silenzio dell’Ascom. Allora chiediamo al sindaco di revocare il provvedimento e di adottare una diversa soluzione, come ad esempio dotare i bar e gli altri esercizi commerciali di appositi contenitori per plastica e vetro, in modo da non recare fastidi ulteriori per quanto riguarda la raccolta dei rifiuti speciali. Siamo certi che il sindaco possa dare ascolto alle nostre proposte, per cui siamo disponibili ad ogni forma di dialogo che possa instaurarsi al fine di risolvere questa problematica”.

Share

Lascia una risposta