Elezioni Federico II: record di preferenze a uno studente stabiese

Si sono concluse le elezioni studentesche per il rinnovo delle cariche dei rappresentanti degli studenti della facoltà di Giurisprudenza dell’Università  Federico II di Napoli. A riportare più voti tra i 107 candidati è stato Alessio Savarese, capolista della lista Unidea, giovane studente di Castellammare di Stabia e coordinatore cittadino della Giovane Italia, che con 185 voti supera il precedente record di voti della facoltà di Giurisprudenza (180). “Sono entusiasta e soddisfatto di essere stato eletto, ma soprattutto felice per aver avuto  un largo margine di consenso elettorale, attraverso così tanti voti. Ringrazio il Presidente Nazionale Studenti per la Libertà Armando Cesaro e tutte le persone che hanno creduto in questa candidatura, in qualità di consigliere di facoltà, auspico di portare avanti questo mio incarico nel migliore dei modi, tenendo in considerazione quelle che sono le esigenze degli studenti universitari della facoltà di Giurisprudenza, cercando di conservare o addirittura migliorare il prestigio di cui gode questa facoltà, ma soprattutto tenterò di essere un punto di riferimento per i giovani studenti dell’hinterland stabiese che non hanno la possibilità di essere presenti quotidianamente presso la sede della facoltà a Napoli”.

“Esprimo viva soddisfazione per il record di preferenze che lo studente stabiese, Alessio Savarese, ha raccolto nel corso dell’ultima tornata elettorale per il rinnovo delle cariche dei rappresentanti degli studenti alla Facoltà di Giurisprudenza della Federico II”. Lo ha detto il sindaco di Castellammare di Stabia, Luigi Bobbio. “Ad Alessio Savarese, di cui conosco bene ed apprezzo le qualità politiche ed umane, va il mio augurio di buon lavoro a favore della popolazione studentesca che lo ha scelto, in così gran numero, come suo rappresentante”, ha concluso Bobbio.

Donazione sostieni il Gazzettino Vesuviano
Condividi
PrecedenteCastellammare, minacce a Bobbio: la solidarietà dell’Asharam Santa Caterina
SuccessivoScampia: scoperto l’appartamento dello spaccio. Tra gli arrestati anche una 15enne
Il giornale “il Gazzettino vesuviano”, fondato nel 1971 da Pasquale Cirillo e attualmente diretto da Gennaro Cirillo, si interessa principalmente delle tematiche legate al territorio vesuviano e campano; dalla politica locale e regionale, a quella cultura che fonda le proprie radici nelle tradizioni ed è alla base delle tante associazioni e realtà che operano sul territorio.Siamo impegnati a garantire la massima qualità e la massima integrità nel nostro lavoro giornalistico. Ci impegniamo a mantenere alti standard etici e professionali, evitando qualsiasi conflitto di interesse che possa compromettere la nostra indipendenza e la nostra imparzialità.Il nostro obiettivo è quello di fornire ai nostri lettori notizie e informazioni affidabili su una vasta gamma di argomenti, dalle notizie di attualità ai reportage approfonditi, dalle recensioni ai commenti e alle opinioni. Siamo aperti a suggerimenti e proposte dai nostri lettori, e ci impegniamo a mantenere un dialogo aperto e costruttivo con la nostra community.