Salerno, Politiche sociali: domani presentazione convenzione tra Associazione S. Francesco o.n.l.u.s. e Fondazione Banco Alimentare

Domani, martedì 18 gennaio, alle ore 11.00 presso il Salone Bottiglieri di Palazzo Sant’Agostino si terrà la conferenza stampa di presentazione della convenzione tra l’Associazione S. Francesco o.n.l.u.s. che gestisce la Mensa dei poveri di Salerno e la Fondazione Banco Alimentare per la fornitura di derrate alimentari. L’iniziativa è stata promossa dall’assessore provinciale alle Politiche sociali e sanitarie, Sebastiano Odierna.

Partecipano: l’assessore provinciale alle Politiche Sociali, Sebastiano Odierna; il presidente della Fondazione Banco Alimentare Salerno, Roberto Tuorto; il capogruppo provinciale del PdL, Antonio Cammarota; il presidente dell’Associazione S. Francesco o.n.lu.s., Mario Conte.

Donazione sostieni il Gazzettino Vesuviano
Condividi
PrecedenteLa Turris cade nell’inferno del Liguori. E domenica scontro play-off col Sapri
SuccessivoEcco la nuova rosa sportiva della squadra di Pallacanestro “Ottaviano VESUVIERS “
Il giornale “il Gazzettino vesuviano”, fondato nel 1971 da Pasquale Cirillo e attualmente diretto da Gennaro Cirillo, si interessa principalmente delle tematiche legate al territorio vesuviano e campano; dalla politica locale e regionale, a quella cultura che fonda le proprie radici nelle tradizioni ed è alla base delle tante associazioni e realtà che operano sul territorio.Siamo impegnati a garantire la massima qualità e la massima integrità nel nostro lavoro giornalistico. Ci impegniamo a mantenere alti standard etici e professionali, evitando qualsiasi conflitto di interesse che possa compromettere la nostra indipendenza e la nostra imparzialità.Il nostro obiettivo è quello di fornire ai nostri lettori notizie e informazioni affidabili su una vasta gamma di argomenti, dalle notizie di attualità ai reportage approfonditi, dalle recensioni ai commenti e alle opinioni. Siamo aperti a suggerimenti e proposte dai nostri lettori, e ci impegniamo a mantenere un dialogo aperto e costruttivo con la nostra community.