Scafat, monitoraggio campi elettromagnetici

139

E’ cominciato stamattina il monitoraggio dei campi elettromagnetici sul territorio di Scafati stabilito con delibera datata 28 dicembre 2010. La convenzione che l’Ente, in particolare l’Assessorato all’Ambiente ha stipulato con l’Università degli Studi di Napoli Federico II- Facoltà di Scienze Ambientali diretta dal Prof. Carmine Lubritto, consentirà un quotidiano monitoraggio delle radiazioni elettromagnetiche per l’intero anno solare.

Tre sono le centraline mobili auto-alimentate con pannelli solari installate sul territorio scafatese, la prima, in via Marra dove è stata posizionata mesi fa un’antenna telefonica, la seconda presso lo Stadio comunale zona che ha ospitato svariate antenne ed infine in via Torino, in centro città.

Secondo il risultato delle indagini di questa mattina, le onde elettromagnetiche rilevate rientrano di gran lunga nel dosaggio consentito dalla legge.

“ Vogliamo tranquillizzare i cittadini in merito alla natura delle onde emanate dagli impianti già esistenti, ed assicurarli su eventuali future installazioni. Il monitoraggio delle radiazioni elettromagnetiche aiuterà gli esperti anche a denunciare antenne non a norma” ha fatto sapere il sindaco Pasquale Aliberti.

Sulla stessa linea, il promotore dell’iniziativa, l’assessore Guglielmo D’Aniello che conserva la delega all’Ambiente :“Scafati è la prima città dell’Agro nocerino ad essere dotata di tale sistema di monitoraggio, soltanto poche città del Nord Italia e Salerno hanno studiato un progetto simile. Posso assicurare che le future antenne telefoniche saranno installate solo su richiesta inoltrata al Comune, ed entro la fine del mese in corso il monitoraggio continuo e costante delle radiazioni elettromagnetiche potrà essere seguito sul sito ufficiale del Comune di Scafati (www.comune.scafati.sa.it) ventiquattro ore su ventiquattro. Annuncio il progetto soltanto durante il primo giorno di validità, sono per la politica del fare e non amo parlare prima ed agire poi”.

Tra quindici giorni verranno resi noti, a margine di una conferenza stampa organizzata dall’amministrazione comunale, i primi dati ufficiali del monitoraggio.

Share

Lascia una risposta