Nusret Jashari, agente di Matavz: “A luglio Tim sarà del Napoli”

Nusret Jashari, agente tra gli altri di Tim Matavz, è intervenuto oggi sulle frequenze di Radio Kiss Kiss Napoli: “La trattativa va avanti, Matavz sarà del Napoli dal prossimo luglio, non in prestito, ma a titolo definitivo. Quando ha saputo dell’offerta del Napoli, ha immediatamente rifiutato ogni altra proposta; al club ha fatto capire che sarebbe andato via solo per la squadra azzurra. E’ un giovane calciatore e di grande prospettiva, un grande lavoratore; nonostante l’età è maturo. Al Groningen hanno giocato tanti grandi calciatori, in Olanda si curano molto i fondamentali tecnici dei giovani. Tim è un attaccante che vede la porta e segna sempre, fino ad ora ha fatto molto bene e speriamo possa fare ancora meglio nel calcio italiano. La lingua? Non ci sono problemi, Matavz conosce già molto bene l’italiano”.

Donazione sostieni il Gazzettino Vesuviano
Condividi
PrecedenteTorre Annunziata: non c’era risarcimento, dipendenti condannati a rimborsare il Comune
SuccessivoTorre Annunziata: arrestato Ciro Gallo, figlio del boss torrese ucciso nel 2005
Il giornale “il Gazzettino vesuviano”, fondato nel 1971 da Pasquale Cirillo e attualmente diretto da Gennaro Cirillo, si interessa principalmente delle tematiche legate al territorio vesuviano e campano; dalla politica locale e regionale, a quella cultura che fonda le proprie radici nelle tradizioni ed è alla base delle tante associazioni e realtà che operano sul territorio.Siamo impegnati a garantire la massima qualità e la massima integrità nel nostro lavoro giornalistico. Ci impegniamo a mantenere alti standard etici e professionali, evitando qualsiasi conflitto di interesse che possa compromettere la nostra indipendenza e la nostra imparzialità.Il nostro obiettivo è quello di fornire ai nostri lettori notizie e informazioni affidabili su una vasta gamma di argomenti, dalle notizie di attualità ai reportage approfonditi, dalle recensioni ai commenti e alle opinioni. Siamo aperti a suggerimenti e proposte dai nostri lettori, e ci impegniamo a mantenere un dialogo aperto e costruttivo con la nostra community.