Castellammare, Sicignano (CdL): “inno di Mameli prima dei consigli comunali”

133

“Far precedere, per tutto l’anno 2011, ogni seduta del Consiglio Comunale  con l’esecuzione dell’inno nazionale, al fine di ricordare il 150° anniversario dell’Unità di Italia” è  la proposta lanciata dal consigliere comunale di opposizione Antonio Sicignano, leader del Cdl stabiese.

«Ho indirizzato alla Conferenza dei Capigruppo – spiega Sicignano – una richiesta di convocazione ex art. 44 dello Statuto Comunale, al fine di ottenere un impegno dei capigruppo sull’organizzazione di un cerimoniale teso a ricordare il 150° anniversario dell’Unità di Italia, che ricorre proprio nel 2011».

«A tal fine, si potrebbe partire proprio da una proposta già seguita in altre città: ovvero far precedere, per tutto l’anno 2011, ogni seduta del Consiglio Comunale  con l’esecuzione dell’inno nazionale. L’apertura delle sedute consiliari con l’inno azionale, oltre a richiamare ad una maggiore solennità istituzionale, rappresenterebbe un momento utile per unire la politica e la città».

«I cittadini sono stanchi di assistere a divisioni e litigi – conclude –  ci vuole più senso di responsabilità da parte di tutti. Si deve lavorare all’unità dei maggiori  rappresentanti politici, per assicurare a questa città un minimo di speranza e di futuro».

Donazione sostieni il Gazzettino Vesuviano

Lascia una risposta