Pomigliano d’Arco, il centro “G. La Pira” celebra il 150esimo anniversario dell’Unità d’Italia

459

Una serie d’incontri organizzati dal centro educativo – culturale “G. La Pira”, per celebrare il 150° anniversario dell’unità d’Italia, anniversario che peraltro si incrocia con un altro anniversario, che è il 25° della fondazione del centro La Pira, che da tempo svolge servizio educativo – culturale d’ispirazione cristiano – cattolica in favore dei meno fortunati, e di tanti ragazzi di scuole medie superiori ed inferiori, allo scopo di arricchirne il proprio patrimonio culturale, con iniziative mirate in tal senso come il “Promuoviamoci”, per ragazzi appunto di tali scuole. Il primo incontro si è tenuto sabato 26 febbraio, al quale hanno partecipato, partiti politici, associazioni, e l’amministrazione comunale nella persona del vice – sindaco Dott. Caprioli. All’incontro iniziato con un saluto del presidente del centro Gaetano Pugliese, che ha ricordato due presidenti, Vittorio Bachelet e l’emerito presidente della Repubblica Oscar Luigi Scalfaro, ha partecipato lo storico e professore all’università Federico II di Napoli, Crescenzo Aliberti che con una panoramica a 360° ha egregiamente illustrato le fasi e le ragioni storiche che hanno portato poi all’unità d’Italia nel 1861. L’itinerario degli incontri, che prevede anche delle visite guidate sui luoghi del periodo storico del risorgimento, terminerà il 30 agosto. Chi è interessato può passare presso la sede del centro “La Pira”, in via Terracciano, angolo via Locatelli Pomigliano, per ritirare il programma cartaceo degli incontri.

Massimo Venturi

Donazione sostieni il Gazzettino Vesuviano

Lascia una risposta