Cercola, approvata la proposta di Variante

177

«Tutta la maggioranza sarà compatta e ci sarà lavoro di squadra!». Le profetiche parole del Primo Cittadino, Pasquale Tammaro, riecheggiano a poche ore dalla fine del Consiglio Comunale tenutosi nella notte fra il 1 e il 2 Marzo nel plesso scolastico di Viale dei Platani. Finalmente l’arch. Montella, Assessore all’Urbanistica, è riuscito nell’intento di far passare questa proposta di Variante alle Norme Tecniche d’Attuazione dopo più di un anno di lavoro, di scontri fra maggioranza e minoranza, ma anche interni al “popolo delle libertà”, di polemiche su eventuali interessi, di controdeduzioni e osservazioni.

Trovato dunque il filo conduttore che ha permesso a tutti i componenti della maggioranza consiliare, escluso Antonio Forte, che ha lasciato l’aula prima della votazione, di dare parere favorevole al testo: tre emendamenti specifici. E proprio i tre emendamenti sono stati oggetto di una lunga contestazione e polemica durata fino alle 00.04 portata in atto dalla minoranza consiliare. Questi ultimi ritenevano che, non essendo gli emendamenti all’ordine del giorno (al contrario della Proposta di Variante) e mancando il consigliere Antonio Forte, la votazione fosse illegittima e per tale ragione hanno abbandonato l’aula durante la votazione della Proposta di Variante NTA al Piano Regolatore emendata.

Agli emendamenti erano ancora presenti i consiglieri di minoranza che si sono però astenuti dal voto. «Alcuni di noi – hanno dichiarato successivamente in coro – hanno ricevuto il testo degli emendamenti soltanto poche ore prima del Consiglio Comunale». Sta di fatto che è sia gli emendamenti che la proposta di Variante sono passati con 12 voti favorevoli, ovvero con i dodici voti della maggioranza consiliare. Resta comunque da chiarire questa votazione sul piano giuridico e comunque è doveroso ricordare che ora spetterà agli organi provinciali competenti decidere se la nuova zonizzazione e le modifiche alle norme siano attuabili o meno.

È grande comunque la soddisfazione dell’Assessore Montella e del Sindaco Tammaro, i quali intervisteremo successivamente, attendendo che la proposta venga depositata in provincia. A Cercola è ufficiale: esiste di nuovo una maggioranza consiliare; questo nonostante alcuni scettici a poche ore dal Consiglio Comunale pronosticavano una nuova frattura. Resta soltanto da monitorare ora quali benefici questa Proposta di Variante porterà alla cittadinanza tutta.

Armando Madeo

Share

Lascia una risposta