Volla: potenziati i collegamenti tra il centro e Circumvesuviana

236
Incrementare i trasposti pubblici su ferro/gomma per trarne vantaggi economici ed ecologici, questa è la linea sulla quale si sta muovendo l’assessore alla Viabilità, Pasquale Guastafierro, insieme a tutto l’assessorato ai Trasporti. Dopo un sopralluogo dei tecnici dell’ANM, è stato stabilito un nuovo percorso che interessa le linee degli autobus 172 nero, 173 nero, 174 e 472. Il nuovo percorso, che ha l’intento di potenziare i collegamenti tra il cento città e la stazione della Circumvesuviana di Madonnelle, prevede che i mezzi pubblici, una volta arrivati a Volla in Via Don Sturzo, svoltino in Via Pinocchio per lambire la stazione della circumvesuviana dopo aver percorso la rampa di via Madonnelle. Proseguendo verso il centro città gli autobus svolteranno in Via Napoli per ritornare su via Roma da via S. Domenico e proseguire con il percorso originario. Questo nuovo percorso gioverà anche ai commercianti delle zone più periferiche della città che saranno meglio collegati al centro. Per quanto riguarda la stazione della Circumvesuviana di via Lufrano, semptre a Volla, l’ assessorato si è fortemente attivato per sollecitare l’azienda di trasporti pubblici CLP per un incremento dei mezzi che collegano la stazione al centro urbano, inoltre, in un incontro con la Provincia, è stato proposto alla CLP di rendere validi sui propri mezzi i biglietti del circuito Unico Campania, in modo da favorire e facilitare l’uso dei mezzi pubblici. La CLP non si è mostrata favorevole a tale proposta ma, in ogni caso, è tenuta a comunicare la propria adesione alla proposta entro la fine di marzo.
«Avere la possibilità – ha afferma l’Assessore Guastafierro – di poter arrivare al centro di Napoli con i mezzi pubblici è una grande opportunità per tutti i cittadini, e stiamo lavorando a fondo per rendere i servizi sempre più efficienti. L’idea che sto seguendo è quella di creare, grazie al coinvolgimento anche dell’azienda di trasporti CLP, una circolare contunia che, attraversando la nostra città,  colleghi in maniera sistematica le due stazioni della Circumvesuviana che servono Volla sempre nell’ ottica di una maggiore sinergia ferro/gomma».
Michele Romano
Donazione sostieni il Gazzettino Vesuviano

Lascia una risposta