Alunni a scuola di legalità: incontro con il giudice Andria

350

Gli alunni di scuola media a lezione di legalità attraverso gli interventi di docenti d’eccezione come magistrati, scienziati, scrittori, giornalisti, operatori sociali, ma anche mediante corsi dedicati, spettacoli teatrali e modalità di apprendimento informale, con visite guidate in luoghi-simbolo di valori civili. E’ il progetto “Le(g)ali al Sud”, realizzato dalla scuola secondaria di I grado “Matteo Della Corte” di Pompei che prenderà il via oggi, mercoledì 9 marzo, con l’incontro-dibattito “Un progetto per la legalità in ogni scuola” in programma alle 15.30 nell’aula consiliare del Comune di Pompei. L’incontro, moderato dalla dirigente Francesca Martire, vedrà la partecipazione, tra gli altri, del giudice Pasquale Andria, presidente del Tribunale dei minori di Salerno. Il progetto, che durerà fino a maggio con corsi e incontri, intende promuovere la cultura e la pratica della legalità attraverso il coinvolgimento degli allievi in situazioni nelle quali si assumono comportamenti ispirati al rispetto delle norme di convivenza civile in prospettiva del bene comune. Il rispetto della legge sarà interpretato, attraverso lo svolgimento di attività concrete, come presupposto per sviluppare il senso di appartenenza e di identificazione in una comunità: gli allievi si confronteranno con le difficili tematiche del rispetto delle regole, dei termini di legalità e del senso del vivere comune. Si articola in due percorsi didattici (ambiente e vita civile)  organizzati dalla scuola con enti e associazioni del territorio che si occupano di cittadinanza attiva e di ambiente, legati dal filo conduttore della legalità. Tra le visite guidate sono previste quelle alla foce del fiume Sarno, al centro di accoglienza minorile dei Colli Aminei a Napoli, e la partecipazione ad Assisi (ad aprile) al congresso “Sorella Acqua”, mentre il 24 marzo i ragazzi incontreranno don Luigi Merola, il prete che da anni si batte contro la criminalità organizzata. “Le(g)ali al Sud” è una iniziativa realizzata dalla Scuola Secondaria di I Grado “Matteo Della Corte” di Pompei in collaborazione con il Comune di Pompei, Istituto Bartolo Longo, Rotary Club, Lions Club, Fondazione “A’Voce d’è Creature”, Coordinamento Nazionale Riferimenti, Associazione di volontariato cattolica “La Salle”, Trame Africane, nell’ambito della programmazione dei Fondi Strutturali Europei 2007-2013. “Lo sviluppo della cultura della legalità – dice la dirigente Francesca Martire – è un obiettivo fondamentale della “Matteo Della Corte”, al fine di migliorare il contesto socio-culturale del territorio di appartenenza, attraverso il consolidamento delle competenze sociali e civiche. Ciò è possibile solo se si lavora in una rete integrata composta da famiglie, istituzioni e organizzazioni di volontariato”.

***

“Le(g)ali al Sud: Un progetto per la legalità in ogni scuola”

Interventi sulla legalità, diritti umani, l’educazione ambientale e interculturale anche attraverso modalità di apprendimento informale

Incontro – Dibattito

mercoledì 9 marzo 2011 ore 15,30

Sala Consiliare Comune di Pompei

 

 

Modera : prof.ssa Francesca Martire, dirigente scolastico Scuola Secondaria di I Grado “Matteo Della Corte”

 

Interverranno:

avv. Claudio D’Alessio, sindaco Città di Pompei

giudice Pasquale Andria, presidente del tribunale dei minori di Salerno

prof. Fratel Giovanni Decina, dirigente scolastico Polo Scolastico B. Longo di Pompei

prof.  Francesco D’Avino, Lions Club distretto 108/A

prof. Fratel Filippo Rizzo, associazione di volontariato cattolica “La Salle”

avv. Rosario Alfano, Coordinamento Nazionale Riferimenti

prof.ssa Carla Aramo, Rotary Club Scafati

Pasquale Coppola, presidente associazione Trame Africane

 dr.ssa Annalisa Agnissanti,  fondazione  “A’Voce d’è Creature”

Share

Lascia una risposta