Mostre sull’Unità d’Italia e musica risorgimentale, San Giorgio a Cremano celebra il 17 marzo

176

Il 17 marzo ricorre il centocinquantesimo  anniversario dell’Unità d’Italia e, per l’occasione, l’Amministrazione Comunale ha organizzato una serie di iniziative per celebrare questa data. L’appuntamento è alle 18 nella biblioteca comunale di villa Bruno dove saranno inaugurate due mostre: una di libri e documenti sull’Unità d’Italia curata dal cavaliere Giacinto Fioretti, mentre l’altra, in collaborazione con l’ Auser, è una esposizione di francobolli, cartoline e lettere di soldati, prigionieri di guerra e internati militari della collezione del cavaliere Ciro Scancamarra.

 

Per festeggiare l’evento, è previsto anche un momento musicale: alle 19.30, nelle fonderie Righetti, l’orchestra Campania Civitas, diretta dal maestro Filomena Piccolo, si esibirà in un concerto di musica risorgimentale.

 

“È fondamentale per la nostra Amministrazione – dice il sindaco Mimmo Giorgiano – ricordare questa data significativa per la nostra storia attraverso una serie di iniziative previste non solo per questa giornata ma durante tutto l’anno. Per l’occasione, invitiamo tutti i cittadini di San Giorgio a Cremano a esporre alle finestre un tricolore, il simbolo per eccellenza dell’unità”.

 

Per la ricorrenza l’Amministrazione Comunale ha fatto installare sul territorio, in collaborazione con la Grandi Progetti, dei “cubi” con testi e fumetti che raccontano personaggi e storie del Paese, in particolare del Risorgimento, con l’obiettivo di creare un percorso didattico-informativo rivolto alla cittadinanza.

Share

Lascia una risposta