Portici: soldi falsi e una pistola dal benzinaio, due arresti

Gli agenti del Commissariato di Polizia Portici hanno arrestato Antonio De Falco, 39enne e Mario Buonocore, 24enne, per detenzione di arma clandestina e possesso di banconote contraffatte, reati commessi in concorso tra loro. I poliziotti, nella tarda serata di ieri, nel corso di un controllo effettuato in un locale di pertinenza di un distributore di carburanti, sito in via Libertà a Portici, hanno rinvenuto una pistola cal. 9 priva di marca completa di 5 cartucce, verosimilmente provento di furto. La perquisizione estesa in un soppalco ubicato all’interno di un ripostiglio sempre di pertinenza dell’area, gli agenti rinvenivano in una busta di plastica 731 biglietti da 50 euro per un totale di 36.550 euro. Da un controllo effettuato presso la banca Dati del Ministero dell’Interno, si accertava che i numeri seriali di diverse banconote risultavano essere segnalati da vari Uffici di Polizia del Nord Italia per fatti inerenti l’illegale spendita e commercializzazione sul territorio nazionale, inoltre le stesse apparivano contraffatte in quanto il numero seriale alfanumerico completo risultava essere lo stesso per gruppi di banconote. Entrambi, rispettivamente titolare e dipendente, sono stati arrestati e condotti al carcere.

 

Donazione sostieni il Gazzettino Vesuviano