Il museo del mare arriva a Portici

195

Il museo del mare arriva a Portici. Sono infatti conclusi i lavori di riqualificazione dell’ex macello comunale destinato a ospitare un museo interattivo del mare e un’unità operativa dell’Arpac. La struttura era da tempo abbandonata ed era necessario trovare una destinazione d’uso data anche la sua posizione strategica nei pressi della costa. Dopo una serie di valutazioni, incontri e vagli di progetti, l’ amministrazione comunale ha affidato all’Agenzia Regionale Protezione Ambiente della Campania la gestione dell’intera struttura e, dunque, la possibilità di realizzare un quartier generale per la tutela dell’ambiente e delle acque. In sostanza, Portici si candida a diventare il centro nevralgico delle più importanti operazioni di monitoraggio dell’intera costa campana: sarà a partire dalla nuova unità operativa, infatti, che l’Arpac periodicamente effettuerà controlli sui parametri chimici delle acque che bagnano la regione. Grande interesse suscita il progetto del museo del mare che, oltre a custodire oggetti e materiali provenienti dal mondo marino, ospiterà corsi di formazione sulla bonifica e la salvaguardia della risorsa mare destinati agli alunni delle scuole del territorio vesuviano e ai giovani laureati. L’intesa stilata dall’ente di palazzo Campitelli e all’Agenzia Regionale Protezione Ambiente della Campania non riguarda solo la gestione della struttura ma anche tutto quello che ruota intorno alla sicurezza e alla custodia dell’intero compendio immobiliare. Secondo l’accordo sottoscritto tra il Comune e l’Arpac, inoltre, quest’ultima assicurerà a proprie spese, sia mediante impiego di personale che attraverso un sistema di videosorveglianza, la vigilanza e la custodia del parco e del museo interattivo. La struttura dovrebbe aprire il prossimo prima maggio e fino al 30 settembre sarà fruibile dal lunedì al sabato dalle ore 9.00 alle ore 19.00, la domenica e festivi dalle ore 09.00 alle ore 13.30, invece dal primo ottobre sino al 30 aprile dal lunedì al sabato dalle ore 9.00 alle 17.00, la domenica e festivi dalle ore 09.00 alle 13.30

Donazione sostieni il Gazzettino Vesuviano

Lascia una risposta