Posillipo: la polizia arresta il nipote di “Pasquale Calibù”

955

Gli agenti del Commissariato di Polizia di Posillipo, nel pomeriggio di ieri, hanno arrestato Carmine Quotidiano, pregiudicato di 30 anni, sottoposto al regime degli arresti domiciliari. Carmine, nipote del più noto Pasquale, esponente di spicco del clan D’Ausilio, conosciuto come “Pasquale Caribù”, è stato arrestato dai poliziotti e condotto in carcere, ove dovrà scontare una pena di 1 anno, 1mese e giorni 20 di reclusione, così come disposto dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Napoli.

 

Share

Lascia una risposta