Portici, intesa commercianti e pubblica amministrazione

236

Intesa raggiunta tra le associazioni di categoria di commercianti e gli amministratori locali della città di Portici. Nei giorni scorsi si è tenuta una riunione tra i rappresentanti dell’Ascom, Aicast, Confesercenti e Borgo Antico e numerosi esponenti della giunta comunale per discutere su differenti proposte per la questione del commercio nella città della Reggia. Estrema soddisfazione è stata espressa dalle associazioni. ” Abbiamo discusso e affrontato serenamente tutte le problematiche relative al commercio – dichiara Antonio Lippolis presidente dell’associazione Borgo Antico. Gli amministratori locali ci hanno spiegato che numerosi fondi che arriveranno grazie all’accordo Più Europa saranno destinati alla riqualificazione del corso Garibaldi e via Università con particolare attenzione anche dei commercianti”. Secondo i piani dell’amministrazione infatti nell’ambito della riqualificazione anche visiva di una zona che è piena di ville e testimonianze storiche di grande pregio, dovrebbe essere varato un piano vetrine che prevede delle misure standard. “Al giorno d’oggi – spiega Lippolis – i commercianti non hanno tutti le vetrine che sporgono sul fronte strada allo stesso modo, ed invece dovrà essere tutto equiparato ed equilibrato ed inserito nel contesto architettonico dell’intero edificio e chi non si adeguerà avrà pesanti sanzioni”. Ancora non è stata fissata una data dei  lavori che riguardano l’intero asse viario che va da via Università sino al corso Garibaldi, ma sicuramente saranno lavori lunghi che sconvolgeranno anche l’attuale dispositivo di viabilità. “Portici in qualità di città dedita al commercio – prosegue Lippolis – è meta anche di persone che vengono dai paesi vicini, abbiamo quindi richiesto all’amministrazione che per quando saranno avviati i lavori di prevedere un dispositivo viabilistico e un piano che consenta ai cittadini di continuare a muoversi, magari con un utilizzo suppletivo di navette”.

Veronica Mosca

Lascia una risposta