Paola Romano presenta il “Diario di una zingara napoletana”

394

Portici – “Diario di una zingara napoletana”, primo libro di Paola Romano, edito da “Il Gazzettino Vesuviano” è stato presentato al cinema “Roma” di Portici. L’insegnante impegnata nel sociale e nell’integrazione dei bambini Rom nella nostra realtà, spiega nella sua opera le emozioni e le sensazioni vissute in prima persona lavorando come volontaria. Tra le storie narrate da Romano, spicca quella di Luminiza, bambina rumena di dieci anni arrivata nel campo Rom di via Argine che tra mille difficoltà riesce ad integrarsi nella società attirando le simpatie dei compagni di scuola. Lumi rappresenta la vittoria contro tutti i pregiudizi e l’abbattimento di tutte le barriere razziali. Infatti con la sua voglia di imparare, di crescere e di integrarsi, Lumi è capace catturare le attenzioni di tutti fino a diventare l’orgoglio dell’autrice. Non tutti i bimbi Rom, però, riescono ad integrarsi perfettamente come Luminiza. L’autrice, infatti, spiega le sue sensazioni nel guardare gli occhi dei bambini che non hanno avuto la possibilità di frequentare la scuola, di rapportarsi con altri, ed appare evidente la loro voglia di crescere, di integrarsi e di superare le numerose difficoltà che hanno segnato la loro infanzia. Tra i numerosi progetti realizzati dall’autrice Paola Romano, spicca quello realizzato con la collaborazione della “Caritas parrocchiale Santa Maria delle Grazie” e con l’associazione “Terra di confine”, dal nome “Una bella differenza”. Il ricavato della vendita dei libri sarà devoluto interamente in beneficenza.   

Veronica Mosca

Donazione sostieni il Gazzettino Vesuviano

Lascia una risposta