Poggiomarino:inizia la campagna elettorale

301

Finalmente le attese sono finite,e la città può entrare nel pieno della campagna elettorale,a contendersi la poltrona da primo cittadino ci saranno tre candidati.Per il centro è candidato Andrea Forno col simbolo dell’Udc(Api e Fli hanno preferito non presentare liste) e col sostegno di  tre liste civiche: “Liberamente uniti”, “Primavera Poggiomarino” e “Alleanza per Poggiomarino”. Si tratta di formazioni imbottite di simpatizzanti del centrodestra, oltre che di giovani alla prima esperienza. In “Alleanza per Poggiomarino”, in particolare, ci sono gli esponenti della vecchia amministrazione comunale che contribuirono a sfiduciare Vastola: Carmelo Rosa (ex presidente del consiglio comunale), Raffaele Carbone, Luigi D’Avino, Antonio Vorro, Alfonso Federico.  Per Vincenzo Vastola c’è, ovviamente,  il Popolo delle Libertà, oltre che Noi Sud, La fondazione Cristoforo Colombo, Partito Italia Domani e l’altra civica “Forza Poggiomarino”. Nel Pdl ci sono molti ex amministratori che erano con lui nel corso del primo mandato: Ennio Bifulco, Antonio Calvanese, Angelo Massa, Francesco Parisi, Michele Giacometti.  E’ proprio Vastola a rilasciare le prime impressioni: “Voglio ringraziare tutti quelli che mi stanno sostenendo in queste ore, a cominciare da quelli che hanno condiviso con me l’esperienza amministrativa che si è interrotta a dicembre scorso. Con loro e con altri esponenti della società civile, del mondo delle associazioni  e delle professioni stiamo costruendo un gruppo in grado di amministrare questa città con stabilità e capacità di programmazione. Sento intorno a me grande entusiasmo, sento il desiderio di tutti di riprendere il discorso interrotto e continuare a lavorare per migliorare Poggiomarino. Sono consapevole delle difficoltà che ci aspettano, ma allo stesso tempo guardo con fiducia al futuro. In questa ottica il sostegno ufficiale del Popolo delle Libertà non può che rendermi ancora più soddisfatto. Io ho sempre sostenuto di sentirmi del Pdl e di volere il bene del Pdl. Ora mi viene data questa possibilità concreta ed io intendo compiere il mio dovere politico fino in fondo. Il Pd e le civiche “Con Leo” e “Poggiomarino si sveglia” sosterranno Leo Annunziata, che tre anni fa sfiorò il ballottaggio. ” Questa campagna elettorale parte con una prerogativa di fondo: riportare alla normalità Poggiomarino. Le impressioni non possono che essere ottime.” Dichiara Leo Annunziata che continua dicendo “ I poggiomarinesi sanno che in noi possono trovare l’alternativa giovane e competente al guazzabuglio degli altri schieramenti. Gli altri protagonisti di queste elezioni hanno già amministrato male questo paese. Adesso tocca ai giovani, tocca a noi e Poggiomarino ci darà fiducia. La campagna elettorale sarà legata a doppio filo con la popolazione, scenderemo non solo nelle piazze ma nelle strade, nelle contrade e parleremo del nostro programma frutto di un duro lavoro di anni, di raccolte di istanze popolari e di incontri con le associazioni dei professionisti. Noi non siamo quelli che copincollano i programmi dal web o dalle elezioni precedenti. Noi non prendiamo in giro le persone e non scriviamo libri dei sogni. I cittadini sono stato ascoltati ed il nostro programma rispecchierà le loro esigenze. Un mese di iniziative presso il nostro comitato elettorale caratterizzeranno la nostra campagna.”

                                                                              Angela Pascale

Share

Lascia una risposta