Boscoreale: due serre piene di marijuana nell’ex Valtetto, due persone arrestate

1147

Centinaia di piantine di cannabis indica sono state sequestrate a Boscoreale, nei locali della ex Valtetto. Due persone sono state arrestate per coltivazione illegale dagli agenti di polizia del commissariato di Pompei. I due, un pregiudicato ed un incensurato della zona, avevano allestito tutto il necessario per una “fabbrica” della droga, proprio nello stabilimento dove poco più di un anno fa fu trovato privo di vita il proprietario Gerardo Del Sorbo, imprenditore boschese del settore dei profilati di legno, barbaramente ucciso nel parcheggio della sua azienda. I due arrestati avevano preparato tutto: due serre super attrezzate con lampade alogene potentissime per facilitare la coltivazione di centinaia di piantine di canapa indiana, con annesso laboratorio per l’essiccazione e telecamere di videosorveglianza a vigilare la preziosissima piantagione. Il blitz dei poliziotti è scattato a metà mattinata nei capannoni di via Cimitero, a Boscoreale. Indagini sono in corso per capire per conto di chi fossero gestite le due piantagioni in serra che, una volta divenute marijuana da consumare, avrebbero potuto fruttare migliaia e migliaia di euro sul mercato della droga dell’area torrese.

Donazione sostieni il Gazzettino Vesuviano

Lascia una risposta