Un grande Gragnano resta, per il terzo anno, in A2

233

TABELLINO

RENAULT AUTOMERCATO GRAGNANO – CADI REGGIO VV 5 – 0 (p.t. 1-0) (and. 0-2)


RENAULT AUTOMERCATO GRAGNANO:
Somma, Serraglio, Amendola, Cuomo, Caregnato, Viapiana, Camera, Machado, Todeschini, Faoro, Amoruso, Durante All.: Pierrotti.

CADI REGGIO VV: Ferrara, Martino, Jener, Rafinha, Surace, Marcianò, Labate, Creaco, Votano, Rosa, Rotta, Lo Gatto. All.: Molluso.

MARCATORI: 6′ Machado (G) del p.t.; 16′ Machado (G) del s.t.; 4’10” Caregnato del p.t.s.; 2’30” Caregnato del s.t.s. 3 23″ Faoro del s.t.s.
ARBITRI: Giorgio D’Agostino (Sondrio), Luca Marconi (Terni) – voto 6,5  CRONO: Nicola Raimondi (Battipaglia)

TIRI LIBERI: 1^ tempo: nessuno. 2^ tempo: nessuno

NOTE: circa 300 spettatori. Presenza in tribuna del Sindaco di Gragnano e del Sindaco di S. Cipriano

AMMONITI: Viapiana e Amoruso per il Gragnano. Cordeiro, Zeni, Surace, Marcianò, Creaco e Rotta per il Real Reggio

ESPULSI: Somma
La Renault Gragnano riconquista la serie A2, con una nuova Remuntada e sempre ai danni del Reggio, con una vittoria per 5 a 0 che corona una stagione ed una gara che non è mai stata in discussione se non per i tre legni colpiti nel primo tempo che avrebbero far potuto terminare la gara nei tempi regolamentari.

Ma la Renualt Gragnano è una squadra che è stata condannata a soffrire quest’anno, e ha dovuto soffrire fino ai tempi supplementari per riprendersi questa serie A2 che ha strameritato nell’arco del doppio confronto con i reggini.

E’ stato il giovanissimo Rafinha che con la sua doppietta nell’extra time ha scacciato via i fantasmi della retrocessione e regalato nuovamente la serie A2 a Gragnano.

C’è stato un superlativo Mario Machado che con due reti fantastiche ha pareggiato i conti nei tempi regolamentari con i calabresi, c’è stata una fantastica squadra unita, compatta, volitiva, determinata che a tutti costi ha voluto questa vittoria, che ha pressato sempre dal primo secondo all’ultimo dei tempi regolamentari e che ha innestato il turbo, quando i calabresi si ingolfavano ostinandosi con il portiere di movimento, nei tempi supplementari superando di slancio gli avversari.

Un grande Gragnano, insomma, quello che nei momenti importanti e decisivi non tradisce mai e che ha regalato un nuova stagione in serie A2, la terza, ad una città che la merita! E quindi è proprio il caso di dire, mutuando l’ultimo successo di Vasco…Eh Già…Siamo Ancora quà…e ancora in serie A!!!

 

Share

Lascia una risposta