Scampia: la polizia sequestra revolver e munizioni agli Scissionisti

168

Gli agenti del Commissariato di Polizia di Scampia, dopo gli ultimi episodi di sangue, ove nel corso di un agguato camorristica, sono rimaste vittime due pregiudicati appartenenti al clan degli Scissionisti”, nella serata di ieri, hanno effettuato dei controlli in quella che è ritenuta attualmente la roccaforte del Clan, ossia il lotto G di Via Labriola. I poliziotti, nell’avvicinarsi ai porticati dell’isolato 9, hanno notato delle persone che, alla loro vista, si sono improvvisamente dileguate. Nell’effettuare un’ispezione del luogo, gli agenti hanno rinvenuto e sequestrato una pistola revolver cal.357 Magnum, di marca Weihrauch, completa di 6 proiettili stesso calibro, sicuramente lasciata in strada dalle persone che, poco prima, s’intrattenevano lì. L’arma, con il manico avvolto da nastro adesivo, è risultata rapinata a San Cipriano d’Aversa nel 2004. Saranno ora gli esami tecnici balistici, effettuati dalla Polizia Scientifica della Questura di Napoli, ad accertare eventuali tracce utili per identificare il detentore dell’arma, nonché a stabilire se sia stata usata proprio recentemente.

 

Donazione sostieni il Gazzettino Vesuviano

Lascia una risposta