Conclusa la V edizione del Concorso di Poesia “Carmine Gargiulo”

0
121

“Concorso di Poesia Carmine Gargiulo”, conclusasi positivamente la quinta edizione dell’iniziativa culturale voluta e realizzata dal circolo didattico Eduardo De Filippo di S. Maria la Carità diretto dal direttore Vincenzo D’Aniello. Patrocinata dall’ente comunale, la manifestazione ha raccolto le scuole cittadine  presso il plesso scolastico in via Scafati insieme alla partecipazione di altre scuole del comprensorio. Ad omaggiare il piccolo Carmine, ragazzo scomparso negli anni scorsi per una grave leucemia, oltre ai genitori anche la presenza di don Carmine Del Gaudio, ex parroco di S. Maria la Carità, ed il sindaco Franco Cascone. A collaborare insieme alla “E. De Filippo” per la realizzazione culturale anche l’associazione locale “Gli Amici di Carmine” presieduta dal padre del piccolo Carmine, Raffaele Gargiulo insieme alla moglie, impegnata da tempo in iniziative di solidarietà per raccogliere fondi da destinare alla ricerca scientifica per le leucemie. L’ormai noto concorso di Poesia, giunto alla quinta edizione, ha raccolto negli anni precedenti un grande consenso in termini di partecipazione e di presentazione dei capolavori, tanto da concorrere ogni anno alla realizzazione di un libro per raccogliere tutte le poesie presentate. Secondo gli organizzatori della manifestazione culturale, quest’anno sono state pervenute iscrizioni da diverse scuole italiane andando ad ispessire e valorizzare ulteriormente il concorso di Poesia in onore di Carmine Gargiulo. Un successo per una lodevole iniziativa che potrà crescere ulteriormente: “La storia del piccolo Carmine ci ha sempre toccato fin dall’inizio tanto da decidere di realizzare subito un concorso di poesia in suo onore – spiega il professore Vincenzo D’Aniello – e dedicargli anche l’intitolazione della sala informatica scolastica. Il concorso deve rappresentare lo sprono per tutti i piccoli studenti affinché si possano sempre sentire liberi di esprimersi attraverso l’arte della poesia”. Il parroco don Carmine Del Gaudio ha ricordato l’importanza della cultura e della vita per i più piccoli studenti: “Attraverso la poesia i bimbi si sentono liberi di esprimersi in modo puro e genuino, riuscendo a parlare con le corde del cuore. La mia speranza è che questo concorso di poesia in memoria di Carmine, possa essere sempre l’occasione per riflettere sullo splendido dono della vita che abbiamo ognuno di noi, da impreziosire ulteriormente attraverso la ricchezza dell’arte e della cultura”. Infine Raffaele Gargiulo, padre del piccolo Carmine, ha tenuto a ringraziare l’impegno delle istituzioni: “Tengo a ringraziare personalmente il direttore Vincenzo D’Aniello ed i docenti del circolo didattico E. De Filippo perché grazie a loro il ricordo di mio figlio resta sempre vivo per tanti piccoli studenti e continua a darci la forza per realizzare altre iniziative per raccogliere fondi da destinare alla ricerca scientifica per curare le leucemie”.

Vincenzo Vertolomo

 

Lascia una risposta