Terzigno, un efficace controllo per lo sversamento di “rifiuti selvaggi”

183

Nella giornata di giovedì 16 giugno, alle ore 15, a Terzigno in via Martiri d’Ungheria, all’altezza dell’incrocio stradale con via Zabatta, un cittadino di 47 anni,  residente a San Giuseppe Vesuviano, è stato sorpreso dalla Pattuglia motociclistica di controllo ambientale della Polizia Locale di Terzigno, mentre scaricava dalla sua auto,una lancia musa, una  notevole quantità di scarti  e materiali di risulta edili (in particolare, tegole di tetti). Il contravventore, inoltre,  si accingeva, non riuscendovi, a scaricare anche tubi di plastica e altro materiale di legno.

Alla vista degli agenti si è velocemente allontanato dal luogo dove era stata commessa l’infrazione e solo attraverso l’individuazione del numero di targa del suo autoveicolo, si è potuto risalire alle sue generalità.

Il trasgressore è stato denunciato a piede libero per “sversamento abusivo di rifiuti pericolosi”.

Tale operazione rientra nel programma di controllo del territorio comunale approntato dal Comando della polizia locale di Terzigno, tramite l’impiego di una pattuglia motociclistica che già si è distinta ripetutamente per l’efficienza del proprio operato e per l’efficacia dei propri  interventi.

Intanto c’è da segnalare l’accertamento di un altro trasgressore, già processato per direttissima e condannato a tre mesi di reclusione, nonchè al pagamento di una sanzione pecuniaria di euro 4700.

Il sindaco di Terzigno Domenico Auricchio e il Comandante della polizia locale dr.ssa Anna Bellobuono, nel dichiararsi soddisfatti per i brillanti risultati finora  conseguiti in tema di “controllo ambientale sul territorio”, affermano che tale “programma di tutela ambientale” non solo proseguirà, ma subirà un’ ulteriore e decisa intensificazione nei prossimi giorni.

 

Share

Lascia una risposta