Ottaviano, lavori sulla statale 268

319

Ancora lavori sulla statale 268 del Vesuvio. Questa volta il tratto interessato è lungo e comprende gli svincoli di Palma Campania e Ottaviano-San Giuseppe Vesuviano Nord, in entrambe le direzioni. L’Anas, attraverso una nota informativa sul sito ufficiale, ha comunicato che, dalle ore 22 di venerdì 24 giugno alle ore 6 di lunedì 27 giugno 2011 sarà chiuso al traffico, in entrambe le direzioni, il tratto di statale suindicato.Il provvedimento di chiusura sarà attivo fino al 12 agosto, solo per il flusso di traffico in direzione Napoli, per consentire i lavori di ammodernamento di un tratto della carreggiata nord tra i km 14,400 e 15,250 attualmente a doppio senso di circolazione. Gli interventi programmati rientrano nelle attività di ampliamento della strada statale 268.Nel periodo chiusura programmata per il prossimo fine settimana i veicoli provenienti da Napoli in direzione Angri, usciranno obbligatoriamente allo svincolo di Ottaviano – San Giuseppe Vesuviano Nord e rientreranno sulla statale allo svincolo per il raccordo con l’A30 a Palma Campania percorrendo la viabilità comunale. Percorso inverso per i veicoli provenienti da Angri in direzione Napoli che sarà attivo fino al 12 agosto 2011. La strada statale 268 del Vesuvio, detta anche “dei comuni vesuviani”, inizia dal territorio  di Napoli (quartiere Ponticelli), per finire ad Angri in provincia di Salerno. Il suo tracciato attraversa due aree geografiche contigue ma distinte: una prima parte corrispondente al versante interno del Vesuvio (Provincia di Napoli) ed una seconda che muove dalle ultime propagini di quest’ultimo fino a gettarsi nella piana del fiume Sarno nella zona dell’Agro Nocerino-Sarnese (provincia di Salerno).Il ritardo della costruzione rispetto alla progettazione non ha tenuto conto né del boom economico, né di quello automobilistico e tantomeno di quello urbanistico per cui la statale, munita di unica corsia ed a tratti senza neanche corsia di emergenza, si trova a sostenere il traffico di comuni popolosi (Pomigliano d’Arco e Scafati)hanno circa 50.000 abitanti; Somma Vesuviana ed Angri superano i 30.000; Sant Anastasia,San Giuseppe Vesuviano e Boscorealei 30.000 non li raggiungono per poche famiglie; e Ottaviano ha circa 25.000).

Pasquale Annunziata

Share

Lascia una risposta