L’assessore Tommasielli: “Lo stadio San Paolo sarà pronto per la Champions”

133

La Giunta Comunale di Napoli ha approvato, su proposta dell’Assessore allo Sport Giuseppina Tommasielli,  tre delibere per la realizzazione di opere che garantiranno le condizioni tecniche necessarie a disputare la Champions League allo stadio San Paolo. Nello specifico sono previsti i lavori urgenti di manutenzione straordinaria per spicconatura di intonaco, la rimozione di una parte della rete metallica posta a protezione del  settore ospiti dello Stadio (come richiesto dalla Commissione UEFA), adeguamenti della sala regia e controllo (cosiddetto Dirigibile) come richiesto dalla Questura di Napoli e della Palestra Ospiti, l’allestimento della nuova Sala Stampa nei locali della ex Sala Conferenze, dei locali di Rappresentanza UEFA e di altri ambienti minori dello Stadio San Paolo. La spesa prevista è di circa 245mila euro.

“Nonostante l’insediamento recente,  la Giunta  Comunale ha dimostrato che non teme i tempi ristretti – ha dichiarato l’assessore Tommasielli – infatti, per quanto riguarda i lavori da  effettuare  allo Stadio San Paolo,  ha mobilitato tutte le  professionalità presenti all’interno dell’Amministrazione Comunale ed oggi ha approvato i provvedimenti necessari a garantire le partite di Champions League allo Stadio San Paolo. L’Amministrazione – conclude Tommasielli – continua inoltre a tenere aperto il tavolo di lavoro che vede la presenza, oltre della SSC Napoli, di tutti gli Uffici Comunali  preposti  per  risolvere i problemi tecnici e strutturali dello Stadio San Paolo in vista  anche dell’eventuale rinnovo della Convenzione tra Amministrazione  Comunale e SSC Napoli in scadenza nel 2014”.

Pina Tommasielli, poi, è intervenuta oggi ai microfoni di Radio Kiss Kiss Napoli, parlando dei tabelloni: “Per i tempi ristretti, non possiamo verificarlo. L’impegno dell’amministrazione è volto solo alla realizzazione delle gare di settembre. I tabelloni non erano condicio sine qua non per i parametri imposti dall’Uefa”.

Share

Lascia una risposta