Inaugurato il tratto Contursi-Sicignano della “SA-RC”. Cirielli: prestoe l’arteria Buonabitacolo–Molitero

186

“Il Governo ha investito e creduto in un’opera strategica  che unisce l’Italia da Nord a Sud, e lo ha fatto con la Legge Obiettivo di Lunardi prima e con il costante impegno dl ministro Matteoli poi”. Lo ha dichiarato il presidente della Provincia di Salerno, on. Edmondo Cirielli, alla cerimonia di apertura del tratto della Salerno – Regio Calabria tra Contursi e Sicignano.

La Salerno–Reggio Calabria rappresenta per la provincia di Salerno, la più grande d’Italia,  l’infrastruttura più importante perché unisce zone molto distanti tra di loro  e, perciò,  può contribuire alla crescita economica dell’intero territorio, in particolar modo delle aree interne.

“Su questo fronte – ha concluso Cirielli – si inserisce anche l’arteria di collegamento Buonabitacolo  – Moliterno, che insieme alla Salerno – Reggio Calabria, costituirà una nuova rete viaria che avvicinerà le distanze tra la provincia di Salerno, la Basilicata e la Puglia”. Il ministro Fitto si è reso disponibile ad inserire questa opera nel Piano per i Sud. Per la realizzazione dell’arteria che attraverserà il Vallo di Diano e la Val d’Agri la Provincia di Salerno ha sottoscritto un protocollo d’intesa con l’Amministrazione provinciale di Potenza.

 

Share

Lascia una risposta