Sant’Antonio Abate: partito il progetto “Sii saggio, guida sobrio”

170

Lotta alla guida in stato di ebbrezza, è partito lo scorso questo week – end il progetto “Sii saggio, guida sobrio”, ideato dalla polizia municipale e finanziato  da Comune e Regione. Si tratta di una straordinaria attività di controllo sulle principali arterie cittadine, che andrà avanti fino al prossimo mese di settembre. Venerdì notte la prima denuncia a piede libero, nei confronti di B.P., 64enne abatese, per guida in stato di ebbrezza grave. “L’attività compiuta questo fine settimana ricade nell’ambito di un ampio progetto di sicurezza del territorio -afferma il tenente Giuseppe Capuano, capo dei vigili abatesi -, che stiamo portando avanti nell’interesse dei cittadini. Nei fine settimana il territorio comunale, di collegamento tra l’area sorrentina e quella dell’agro – nocerino – sarnese, è interessato dal transito di numerosissimi veicoli. Ripeteremo ciclicamente questa positiva esperienza, cercando di prevenire eventuali comportamenti che possano generare incidenti stradali con lesioni a volte anche gravi”.  Sul caso è intervenuto anche il sindaco Antonio Varone. “L’attività posta in essere dalla polizia municipale è sicuramente da elogiare – afferma. E’ un’ azione sacrosanta infatti quella di non permettere di guidare a chi è in stato di ebbrezza per effetto dell’ingestione di bevande alcoliche. L’interesse è certamente quello di prevenire eventuali comportamenti che possano generare pericolo per l’incolumità pubblica e privata. Attiveremo a breve altre iniziative per la sicurezza del territorio”.

Francesco Fusco

Share

Lascia una risposta