Castellammare: continua la tutela del Banco di Santa Croce, 2mila euro di multa a pescatore di frodo

193

In serata il gommone GC A56 della Capitaneria di Porto di Castellammare di Stabia in pattugliamento lungo la costa ha intercettato un pescatore che pescava illecitamente all’interno dell’area a tutela biologica del “Banco di Santacroce” nelle acque del Comune di Vico Equense. I militari della Guardia Costiera hanno immediatamente fermato ed identificato il pescatore di frodo, G.G. di anni 40 di Vico Equense, al quale è stato elevato un verbale amministrativo di 2000 euro ed è stata sequestrata una rete di 500 m. “Un intervento che testimonia, ancora una volta, l’impegno costante dei miei uomini nella tutela dell’ambiente marino e nella vigilanza della pesca, soprattutto dimostra quanto sia prioritario, per la Guardia Costiera, proteggere le riserve marine”, ha così commentato il Capitano di Fregata Giuseppe MENNA, Comandante della Capitaneria di Porto di Castellammare.

Share

Lascia una risposta