Napoli: incendi ed auto vandalizzate a Chiaia e Rione Alto

189

Attimi di vandalismo a Napoli, nella notte di martedì. Teppisti che operano su tutto il territorio del capoluogo partenopeo, dal centro all’estrema periferia. In una sola notte, infatti, sono stati portati a segno atti pseudocriminali sia nel quartiere Chiaia che al Rione Alto. In Via Luca de Penne, nel rinomato quartiere del centro, un incendio ha distrutto quattro scooter ed un’automobile parcheggiata nelle vicinanze. Sul posto si sono precipitati gli agenti della Polizia del vicino Commissariato ed i Vigili del Fuoco che hanno domato le fiamme. Sono in fieri le indagini delle Forze dell’Ordine per chiudere questo cerchio di malcostume che ha investito la città di Napoli. Nel frattempo è stata esclusa la pista dell’incendio per fortuite cause, mentre si continua a perseguire quella del dolo. E nella medesima notte, atti vandalici anche nella periferia nord di Napoli, precisamente nel quartiere residenziale del Rione Alto, sulla collina dei Camaldoli, dove sono state prese di mira le vetture parcheggiate lungo Via Freud. Vetri infranti e carrozzerie ammaccate per un danno che, ora come ora, fin quando i rei saranno omessi dalla vicenda, preme sulle spalle delle sole vittime. Anche in questo caso, gli Agenti del Commissariato Arenella stanno indagando, tentando di scovare gli artefici e comprendere il movente. Il dubbio resta aperto: dalle vetture non è stato portato via alcun oggetto.

Giuseppe Annunziata

Share

Lascia una risposta