Serie B: sesta giornata

Finalmente arriva la prima vittoria in questo campionato per la Juve Stabia che gioca una partita di grande carattere e allo scadere trova il gol vittoria su rigore. Il Pescara passa in vantaggio al 26’ con Togni ma gli uomini di Braglia non ci stanno a perdere e al 39’ trovano il pareggio con Danilevicius abile a sfruttare il passaggio di Scozzarella e a depositare in rete. Nel secondo tempo la Juve Stabia conduce la gara e passa in vantaggio al 50’ con l’autore dell’assist per il gol del pareggio Scozzarella, che raccoglie una respinta corta della difesa abruzzese e con un potente tiro dal limite dell’area fulmina Anania. Il Pescara non si perde d’animo e al 72’ trova il pareggio col solito Ciro Immobile, ma al 90’ Erpen realizza il rigore che da i tre punti ai gialloblu.

La Nocerina viene sconfitta in casa 2-1 dal Torino e la reazione dei molossi arriva troppo tardi. I granata di Ventura vanno avanti al 20’ con Antenucci e raddoppiano nella ripresa con l’ex Varese Ebagua al 61’. Inutile la rete dei padroni di casa al 69’ su rigore realizzata da Catania che non evita la sconfitta.

Sugli altri campi sconfitta interna per l’Ascoli 2-1 contro il Verona, vittorie casalinghe del Brescia 2-0 con Jonathan  ancora protagonista e 2-0 del Grosseto sul Crotone. Perde la testa della classica il Sassuolo a cui non basta la rete dell’onnipresente Boakye, sconfitto tra le mura amiche dal Bari grazie alla doppietta di Marotta, vince la Sampdoria  3-1 a Bergamo sull’Albinoleffe col primo gol di Foggia in maglia blucerchiata con una splendida punizione, il Padova ritrova la prima piazza in coabitazione con Brescia e Torino battendo 2-0 il Modena. Gli unici pareggi della giornata arrivano dallo 0-0 tra Gubbio e Varese, e dall’1-1 dell’anticipo di ieri tra Vicenza e Livorno (Dionisi, Rigoni).

Donazione sostieni il Gazzettino Vesuviano
Condividi
PrecedenteBoscoreale, premiato il vincitore del concorso “Un logo per il Punto Informagiovani”
SuccessivoJuve Stabia, questa volta si! 3-2 al Pescara
Il giornale “il Gazzettino vesuviano”, fondato nel 1971 da Pasquale Cirillo e attualmente diretto da Gennaro Cirillo, si interessa principalmente delle tematiche legate al territorio vesuviano e campano; dalla politica locale e regionale, a quella cultura che fonda le proprie radici nelle tradizioni ed è alla base delle tante associazioni e realtà che operano sul territorio.Siamo impegnati a garantire la massima qualità e la massima integrità nel nostro lavoro giornalistico. Ci impegniamo a mantenere alti standard etici e professionali, evitando qualsiasi conflitto di interesse che possa compromettere la nostra indipendenza e la nostra imparzialità.Il nostro obiettivo è quello di fornire ai nostri lettori notizie e informazioni affidabili su una vasta gamma di argomenti, dalle notizie di attualità ai reportage approfonditi, dalle recensioni ai commenti e alle opinioni. Siamo aperti a suggerimenti e proposte dai nostri lettori, e ci impegniamo a mantenere un dialogo aperto e costruttivo con la nostra community.