Il Nolavolley68 vince l’ultima di coppa contro Ottaviano

182

Nonostante che per gli addetti ai lavori queste prime uscite valgano come test precampionato, era importantissimo non chiudere a secco di punti questa prima fase di Coppa Campania. Dopo le prime due gare di Coppa non tanto blillanti per il Nolavolley68, è giunta la prima meritata vittoria che ha consolidato un morale apparso già alto, per niente logorato dalle precedenti sconfitte.

“Considerato che nel nostro girone erano presenti tre squadre di tutto rispetto , allestite per fare il salto di categoria, e con la presenza nelle proprie file di atleti di indubbio valore, non abbiamo demeritato del tutto, anzi si è delineato nelle tre gare disputate notevoli segnali di miglioramento. I nostri atleti, se si vuole dare una percentuale, sono ancora al 40% del loro potenziale atletico, ancora senza un’identità definita di gioco, tutto in progress, ma il clima è quello”si può fare, si farà in fretta, si farà bene”. Queste in sintesi le parole del DG Enzo Orlando.

La squadra inizia a vincere e fa sorridere i molti tifosi a seguito, per la sicurezza che trasmette e le grandi giocate dei singoli, questi non possono che essere segnali positivi, e sono i segnali emersi in questa prima vittoria ufficiale esterna del Nolavolley68 diretto da Girolamo Buono, dati che permettono di puntare ad un crescita, per l’inizio del campionato.

E intanto il buon Girolamo lavora sodo, sul fisico e sul morale degli atleti, in modo di ritrovarsi 12 giocatori pronti ad andare sottorete e non solo i sei cosiddetti titolari, come visto ieri nel palazzetto di Ottaviano.

Quindi un Nola in crescita, ottimistica… la vittoria era necessaria e ci voleva.

 Autore/Fonte: Ufficio Stampa Nolavolley1968
Donazione sostieni il Gazzettino Vesuviano

Lascia una risposta