“La Residenza non fa la Differenza” e il centro storico festeggia con l’isola pedonale

193

“La residenza non fa la differenza” questo è lo slogan di Teresa Trapano, coordinatrice del gruppo “Diritto di replica” che rappresenta gli abitanti della zona sud di Torre Annunziata, che con determinazione è riuscita ad avere i permessi e realizzare l’isola pedonale nel centro storico la sera del primo ottobre. Nonostante le previsioni non rosee, la serata si è rivelata un successo. I negozi ancora presenti in zona erano aperti ed hanno promosso offerte speciali riservate all’evento. I bambini dei rioni Annunziata e Quadrilatero si sono divertiti grazie ad artisti di strada ed animatori. L’intrattenimento musicale è stato invece affidato all’esibizione de “La Ciaramella del Vesuvio”, duo zampogna- ciaramella composto da Vincenzo Marasco ed Antonio Catapano che, con la loro musica popolare che ben rappresenta le radici campane, hanno saputo coinvolgere i cittadini presenti. A sorpresa si è esibito Tony Marciano, cantante neomelodico di origini oplontine, che ha voluto omaggiare con un breve show il luogo natio.

Presente anche una rappresentanza dell’associazione Giraoplonti, impegnata nella promozione turistica di Torre Annunziata, che ha voluto dimostrare così il sostegno anche a questa parte della città ricordata spesso per i suoi aspetti negativi.

A rappresentare le istituzioni, il Sindaco Giosuè Starita e l’Assessore alle Politiche Sociali Ciro Alfieri, giunti per ascoltare le critiche e le richieste dei cittadini. Il Sindaco afferma: “L’aspetto più importante è l’iniziativa dei privati dei commercianti. Nel momento in cui ci rendiamo conto che solo con l’iniziativa diretta questa città può rinascere

L’organizzatrice, i commercianti e gli abitanti guardano con soddisfazione all’iniziativa, intenzionati a dimostrare l’anima onesta dei quartieri ed a recuperare la dignità della zona, cuore della città di Torre Annunziata, troppo spesso scenario di situazioni difficili e di abbandono. Teresa Trapano, presidente del comitato Diritto di Replica è speranzosa anche sulle iniziative future : “Abbiamo inventato questo slogan “La Residenza non fa la differenza” per dire che anche qui c’è gente perbene. C’è stata una bella partecipazione anche da parte del sindaco che si è reso disponibile in tutto quello che gli ho chiesto. C’ho messo tre mesi col comitato Diritto di Replica di cui sono presidente, ma sta andando tutto bene. La gente sta scendendo per strada, sta rispondendo bene. Abbiamo avuto una bella risposta sul territorio, questa è la prima di una lunga serie”.

I negozianti soprattutto si rivelano entusiasti dell’evento, organizzato in un periodo di estrema difficoltà che ha portato alla chiusura di numerose attività commerciali e piccole aziende, acuendo la già complicata situazione della zona.

Proprio per questo, si progetta già un secondo appuntamento il 15 ottobre. L’isola pedonale da sola non può di certo risolvere i problemi di una zona in preda al degrado, ma di certo può dare un po’ di fiato alla popolazione emarginata che vi vive.

 Anna Bottone

Share

Lascia una risposta