Marigliano: il consigliere del PdL Odore si dimette

222

E’ ormai cappello d’apertura comune da tempo per quanto riguarda la situazione politica a Marigliano. Ma, purtroppo, non si può dire diversamente. L’Amministrazione sta attraversando momenti di vera crisi e la situazione sta sempre più scivolando verso il fondo. L’adozione del PUC ha dato una forte mazzata ad una già acciaccata maggioranza e dalle file dell’UDC arrivano richieste di azzeramento della Giunta. E come se non bastasse, ora, a gettare benzina sul fuoco, le dimissioni del Consigliere Gennaro Odore dal PdL, partito nel quale è stato eletto. Come si legge nel comunicato inviato al sindaco Antonio Sodano, al presidente del Consiglio comunale Michele Cerciello, al segretario generale e al capogruppo del PdL, “…consapevole della responsabilità attribuitami dal mandato elettorale, rendo nota la mia dichiarazione di indipendenza dalla PdL e la fuoriuscita dal Partito. Nei mesi trascorsi, mi sono reso conto, con profondo disagio e malcontento, che nonostante l’impegno ed il lavoro profuso nel progetto in cui credevo,  il programma elettorale di questa amministrazione è stato completamente disatteso, divenuto oggi, purtroppo, solo un mezzo per continuare a mal gestire la città.” E continua “Ritengo trascurate le attese della gente nel rispetto di un voto teso alla ricostruzione della nostra realtà da troppo tempo in grave sofferenza, ovvero interessi di parte prevalgono sugli interessi generali.” Insomma, un attacco forte all’Amministrazione che vede la resa di un suo facente parte che più non ce la fa a sentire addosso il gravoso peso di promesse non mantenute. Si tratta di un colpo basso per la maggioranza che Odore, eletto con più di 200 voti con il partito di centro-destra, ha sferrato come un monito che sembra urlare, Io non ci sto! La sua dichiarazione di totale indipendenza da partiti ed Amministrazione ha alzato un polverone nel Comune di Marigliano sia tra l’opinione pubblica che tra quella meramente politica. “C’è bisogno di valutazioni giuste, ma soprattutto condivise dalle forze in campo, affinché lo sforzo politico sia a vantaggio del territorio ed al servizio degli elettori. Rinnovo il mio impegno a lavorare nell’interesse di questa città, adoperandomi con scelte appropriate ed attente nell’ambito dell’Amministrazione cui sono chiamato a partecipare in opposizione.”

Giuseppe Annunziata

Share

Lascia una risposta