Recycling Art: dall’8 Ottobre l’esposizione di Domenico Severino contro l’inquinamento globale

388

Dall’8 al 15 Ottobre, presso la fondazione Giambattista Vico di Via S. Gregorio Armeno 35, si terrà

Recycling Art, esposizione di Domenico Severino, pittore nato a Pompei nel 1949, incentrata interamente sulla denuncia degli eccessi della società consumistica e delle difficoltà di smaltimento causati da questa: l’evidente preoccupazione dell’artista è costituita dall’esperienza partenopea.

La mostra è coordinata dal direttore della sede napoletana della fondazione Luca Di Pierro e si inserisce nel programma di eventi della giornata del Contemporaneo.

 

Contro la schiavitù imposta dalla società di consumo, l’artista, grazie ad opere di forte impatto visivo, come Crashing World, Labirinto Mentale o ancora Pennelli dismessi, insorge e colpisce, scuote, costringe alla riflessione; è probabilmente questo invito alla riflessione, l’obiettivo dell’intera esposizione: la necessità di prendere coscienza di ciò che sta accadendo all’umanità e alla terra.

 

 

L’esposizione si avvale del patrocinio della fondazione Giambattista Vico, già in precedenza impegnata nella sensibilizzazione nei confronti della salvaguardia dell’ambiente, dell’Amaci,

l’Associazione dei Musei d’Arte contemporanea italiani, della città di Pompei, patrimonio dell’Umanità e dal movimento ecologista europeo Fare Ambiente.

 

 

Maria Ilaria Incitti

 

Share

Lascia una risposta