Sorrento sconfitto a Benevento

0
72

Non si può dire che questa sia stata una settimana fortunata per il Sorrento.

Dopo l’arrivo della penalizzazione di 2 punti, che in verità è risultata addirittura migliore di quella prevista (6 punti), a Benevento si assiste ad una partita al limite del paradossale.

Accoglienza tutt’altro che calorosa per l’ex Simonelli, attualmente sulla panchina beneventana, che dopo due anni di successi e soddisfazioni, fatta eccezione per i play-off, viene fischiato e contestato dai suoi ex sostenitori.

In campo il Sorrento la fa da padrona, subisce il gol di Cipriani al 15′ della prima frazione, ma non smette mai di attaccare.
E’ una partita praticamente a senso unico, con i legni della porta, e l’estremo difensore sannita che regalano ai giallorossi una preziosa vittoria casalinga, seppur non meritata.

Il Sorrento, cosi’, perde quota in classifica, in attesa della prossima sfida casalinga contro il Foligno, con gli umbri che, in realtà, non si mostrano così irresistibili, visto anche l’unico punto totalizzato finora.

Pierluigi Vitale

Lascia una risposta