Scafati Beer Festival: cinque giorni di divertimento e sensibilizzazione

226

Mercoledì è partita la rassegna dello Scafati Beer Festival, pubblicizzata con grande ardore ed entusiasmo nelle settimane precedenti.

Il festival nasce dal sodalizio tra il comune di Scafati, alcune aziende scafatesi  e la camera di commercio tedesca dopo un susseguirsi  di incontri. L’evento è stato organizzato da diversi promotori: Flavia Chirico, Peppe Indiani, Nunzia Pisacane e Barbare D’Amora.

L’evento ha avuto l’appoggio di numerosissimi sponsor tra cui Givova, Sky, MSC Crociere, Longobardi Industria Conserve Alimentari, Liceo Musicale Diapason ed ha anche avuto dei “partner ufficiali”  quali Bioenerman, Grafic Line, DF Calzature e del Centro Servizi della Persona. Dopo due giorni di convegni sulla manifestazione e sull’importanza di una buona cultura sull’uso dell’alcool si è aperto mercoledì 12 ottobre il festival vero e proprio. Da registrare in generale l’ottima affluenza di pubblico che si è avuto in questi 5 giorni(da mercoledì 12 ottobre a domenica 16).

Mercoledì il sindaco ha aperto ufficialmente l’evento.
Durante la prima serata dopo la presentazione delle pubbliche autorità, il pubblico ha potuto assistere allo spettacolo degli artisti di strada.  La serata si è chiusa con l’esibizione del noto rapper napoletano Ciccio Merolla.
La seconda serata ha visto un aumento di pubblico considerevole. Il tema della serata è stato il concerto in stile cover band con tributi musicali a Vasco rossi ed alla musica degli anni 70 ed 80.
Unica nota stonata del festival è stata la giornata di venerdì che non ha avuto il suo normale svolgimento a causa della pioggia.
Sabato invece è stato il giorno della visione su maxischermi della partita di calcio Napoli – Parma e successivamente la serata è proseguita con il cabaret napoletano ed animazione.
La giornata finale è stata senza dubbio la più elettrizzante. A piazza ex del Gaizo  c’è stata l’esibizione di Enzo Avitabile che ha dato il via ad uno spettacolare concerto.
Oltre all’intrattenimento musicale il festival ha avuto anche altre attrattive. Difatti erano presenti numerosi punti in cui gustare non solo birra ma anche altri alimenti: dalla pizza ai panini. Questo ha permesso a numerosi ristoranti e rosticcerie di essere presenti con i loro stand.  Questi sono i principali food partner dell’evento: “Risto e Pizza”, la “Goldenbread”, la pizzeria e rosticceria “El Mavi” di Scafati, pasta di Gragnano ed i ristoranti la “Palma” e “Scusate il Ritardo” di Scafati.

Aniello Danilo Memoli

Lascia una risposta