Gelbison: ancora pareggio in casa

140

E’ una Gelbison che non sa vincere in casa, ma che già domenica può sfatare il tabù quando al “Morra” ospiterà il Valle Grecanica. Questo ha detto la domenica appena trascorsa quando gli uomini di Emilio Longo si sono dovuti accontentare del quarto pareggio in casa consecutivo contro il Licata. Questo pareggio però a dispetto degli altri che avevano lasciato l’amaro in bocca, con tante occasioni sprecate, è stato preso con un sospiro di sollievo visto che la Gelbison è andata sotto, ma ha saputo dimostrare grande carattere nel rimontare anche se è rimasta in dieci per buona parte del secondo tempo dopo l’espulsione per doppia ammonizione di Pascuccio. “Ancora una volta alla grande mole di gioco sviluppata non ha fatto seguito un risultato pieno. – ha detto l’allenatore Emilio Longo – Dispiace per i calciatori e la tifoseria che ci stanno sostenendo al meglio”. Quindi l’attenzione è già rivolta alla prossima domenica quando il Valle Grecanica, che sopravanza i vallesi di due punti, approderà al “Morra”: “Speriamo che già dalla prossima gara di domenica, che disputeremo di nuovo tra le mura amiche contro il Valle Grecanica, i tre punti possano arrivare. – ha continuato Longo – Credo che i miei calciatori sapranno affrontare fino alla fine tutte le difficoltà che questo impegnativo campionato ci offre”. Una delle problematiche che si troverà a gestire Longo riguarda la sostituzione di un elemento fondamentale per la difesa come Pascuccio che di sicuro sarà fermato dal giudice sportivo per una giornata. Inoltre nel corso della settimana andranno testate le condizioni fisiche di Montariello che domenica ha saltato l’impegno agonistico perché nel derby con la Battipagliese ha subito una botta al ginocchio destro. Insomma vari rebus che andranno sciolti per ottenere finalmente quella vittoria in casa che manca a una Gelbison che ha iniziato il campionato in maniera ottimale per raggiungere l’obiettivo salvezza.

 

Share

Lascia una risposta