Pompei, crolli negli scavi: operazioni di verifica delle strutture da parte della Soprintendenza

“I cedimenti rilevati questa mattina a seguito di segnalazione del personale di custodia e della conseguente attività di ricognizione poste in essere dal personale tecnico della Soprintendenza congiuntamente con i carabinieri di Pompei hanno riguardato due manufatti di recente realizzazione senza alcun coinvolgimento di strutture di interesse archeologico. – ha dichiarato la soprintendente Teresa Elena Cinquantaquattro – In particolare, si è constatato nell’area della necropoli esterna a Porta Ercolano (via dei Sepolcri)  il crollo di una struttura moderna posta a tamponatura dell’ingresso di un ambiente di età romana e a contenimento del terreno  retrostante. Lungo via Consolare, all’interno della città antica, è stato rilevato il cedimento di un tratto murario pertinente a un restauro moderno. Il sequestro delle aree interessate eseguito in via cautelare dall’Autorità Giudiziaria non interferisce in ogni caso con il normale percorso di visita, trattandosi di porzioni limitatissime di strutture. La Soprintendenza proseguirà nell’azione di rilevamento e di verifica delle strutture al fine di garantire la conservazione e la tutela del patrimonio archeologico dell’area vesuviana.”

Donazione sostieni il Gazzettino Vesuviano
Condividi
PrecedenteScavi di Pompei, la Cisl Fp: “Scoperti per caso altri due crolli”
SuccessivoTrasporti pubblici: un tavolo di lavoro per la costiera sorrentina
Il giornale “il Gazzettino vesuviano”, fondato nel 1971 da Pasquale Cirillo e attualmente diretto da Gennaro Cirillo, si interessa principalmente delle tematiche legate al territorio vesuviano e campano; dalla politica locale e regionale, a quella cultura che fonda le proprie radici nelle tradizioni ed è alla base delle tante associazioni e realtà che operano sul territorio.Siamo impegnati a garantire la massima qualità e la massima integrità nel nostro lavoro giornalistico. Ci impegniamo a mantenere alti standard etici e professionali, evitando qualsiasi conflitto di interesse che possa compromettere la nostra indipendenza e la nostra imparzialità.Il nostro obiettivo è quello di fornire ai nostri lettori notizie e informazioni affidabili su una vasta gamma di argomenti, dalle notizie di attualità ai reportage approfonditi, dalle recensioni ai commenti e alle opinioni. Siamo aperti a suggerimenti e proposte dai nostri lettori, e ci impegniamo a mantenere un dialogo aperto e costruttivo con la nostra community.