Pro Loco Scafati: Loggia a 360°

515

 Il grande protagonista della vittoria della Pro Loco Scafati sul campo della
Nuova Polisportiva Stabia è stato Christian Loggia. Il pivot
biancoblù è riuscito ad imporsi davanti al suo ex pubblico scrivendo
17 punti a referto, offrendo anche una grande presenza nell’area
pitturata. Il giovane cestista scafatese esprime tutta la sua
soddisfazione e si gode il grande momento di forma dopo l’inizio
difficile di stagione per via di un infortunio.
Christan, com’è stato giocare davanti al tuo ex pubblico?

“E’ sempre piacevole per me tornare a Castellammare. Mi dispiace
non essere riuscito a lasciare il segno durante l’anno in cui ho
vestito la casacca gialloblù. Ci tengo a precisare che è stata solo
colpa mia, perché la dirigenza non mi ha fatto mai mancare niente”.

Ti aspettavi di essere decisivo in una partita così importante?

“Scendo sempre in campo con il desiderio di fare bene, poi a volte
capita che ci riesco e a volte no. Comunque tutta la squadra ha svolto
il proprio compito alla perfezione, onestamente non penso nemmeno di
essere stato il migliore in assoluto”.

Come giudichi la tua prima parte di stagione?

E’ stato un inizio di stagione non facile. Ho accusato un problema
al ginocchio che mi ha costretto di fatto a saltare l’intera
preparazione, ma grazie all’aiuto dei miei compagni sono riuscito
comunque ad inserirmi al meglio.

Quest’anno la squadra è stata ulteriormente rinforzata. Che ne
pensi dei nuovi arrivati?

“Sono giocatori di categoria superiore, ma prima di tutto sono
persone fantastiche. Malpede lo conosco da quando ho cominciato a
giocare a basket, mentre con Senatore avevo giocato proprio a
Castellammare. Di Pasquale Catapano avevo sentito dire un gran bene da
suo fratello Giuseppe e devo dire che ha avuto ragione”.

Spiegaci il tuo rapporto con coach Monteleone?

“Tra me e il coach c’è un rapporto di grande rispetto. E’
riuscito a inquadrarmi caratterialmente e anche se in passato abbiamo
avuto qualche disguido, il nostro legame è forte. Finora ha avuto
sempre grande fiducia in me e lo ringrazio”.

Qual è il compagno di squadra con il quale ti trovi meglio?

“Siamo ancora in una fase di conoscenza, ma ho un buon feeling con
Roberto Malpede, che tra l’altro è anche il mio compagno di
reparto”.

La Pro Loco può ripetere il grande campionato dello scorso anno?

“Penso che quest’anno ci toglieremo molte soddisfazioni. Con il
rientro di Carbone e Catapano e si spera anche quello di Cirillo, il
nostro livello potrebbe innalzarsi ancora di più. Sono convinto che
la squadra abbia qualità superiori rispetto alla passata stagione”.

Un messaggio per i tifosi della Pro Loco.

“Continuate a venire numerosi al palazzetto, il vostro contributo
sarà fondamentale per il prosieguo di quest’avventura”.

Share
Condividi
PrecedenteNapoli Basketball: lunedì a Perugia
SuccessivoGelbison: appello del dg Di Spirito
avatar
Il settimanale “Il Gazzettino vesuviano” fondato nel 1971 da Pasquale Cirillo, si interessa delle tematiche legate al territorio vesuviano; dalla politica locale e regionale, a quella cultura che fonda le proprie radici nelle tradizioni ed è alla base delle tante realtà che operano sul territorio.

Lascia una risposta