Somma Vesuviana: quote rosa, nuovo attacco per l’amministrazione Allocca

222

Mentre a Palazzo Torino è ancora tanto atteso il quasi storico rimescolamento delle deleghe dell’Amministrazione Allocca, che prevederebbe un cambiamento nella ripartizione delle medesime tra i vari consiglieri ed assessori, una nuova richiesta, che assume quasi le sfumature di un attacco, giunge alla poltrona del Primo Cittadino. Si tratta delle cosiddette “quote rosa” che, a quanto pare, mancano all’interno della maggioranza. La richiesta di modificare l’assetto di un’Amministrazione così composta da solo politici di sesso maschile arriva dal Consigliere Nello Tuorto che, facendo appello ad una emessa sentenza dal TAR Campania a carico del Comune di Ercolano per la stessa situazione, lascia in un comunicato la richiesta dei consiglieri della minoranza, sottoscritta dallo stesso Tuorto e dal Consigliere Arturo Rianna. “Essendo venuti a conoscenza che il Sindaco è in procinto di apportare dei sostanziali cambiamenti alla composizione della Giunta comunale anche distribuendo in maniera diversa le deleghe e le competenze, si ritiene di cogliere tale occasione di cambiamenti e di riformulazione quindi, del decreto del Sindaco, per assicurare una adeguata presenza di donne in Giunta, laddove attualmente, su 10 Assessori, di donna non ve n’è manco una.” E concludono “Nominare una donna , e perché no, più donne in giunta è non solo un preciso imperativo di Legge, ma è anche e soprattutto un imperativo etico, morale e sociale. La presenza femminile in politica garantisce la crescita sociale, culturale ed economica di un paese. Il sindaco Allocca, che pare sia accinga ad un rimpasto della giunta, deve cogliere questa occasione per garantire a Somma Vesuviana le Pari Opportunità.”

Giuseppe Annunziata

Share

Lascia una risposta