Una compagnia teatrale torrese al Festival dei Corti Teatrali di Napoli

302

Al via, al ridotto del Bellini di Napoli, la settima edizione de La Corte della Formica, Festival di Corti Teatrali diretto da Giammarco Cesario e organizzato da Teatro a Vapore, associazione napoletana promotrice di laboratori e rassegne di teatro. Quest’anno tra i partecipanti anche “La Corte dei sognattori”, di Torre Annunziata, con lo spettacolo “Absolvemo-nos” scritto e diretto da Domenico Orsini (nella foto). La messinscena si avvale della partecipazione di artisti torresi, come l’attrice Cristina Casale e la costumista Rosa Trapani, nonché di Tiziana Tirrito, attrice che ha fatto parte della Compagnia di Luigi De Filippo e GaeMaria Palumbo, attore e musicista stabiese; le musiche originali sono firmate dai vesuviani doc Lello Canavale e Angelo Lauro. La pièce è ambientata nel silenzio di una chiesa,  “palcoscenico di sogni, angosce, rimpianti, proiezioni che svelano sensi di colpa… di sragionamenti che accusano e scagionano…di frammenti di esistenze sospese in un fermo immagine. Poi lo scontro di solitudini che sconvolge gli equilibri…e con un colpo di scena… la pellicola ricomincia a girare”. L’edizione 2011 del festival comprende diciotto minispettacoli in concorso, che gravitano tutti attorno al tema “Buoni e cattivi”, utilizzando i diversi linguaggi teatrali: dalla commedia al dramma, dai componimenti epici ai falsi d’autore che riecheggiano il teatro classico, dal teatro multimediale a quello che si basa sulla muta clowneria, dai monologhi essenziali alle esplosioni di colori e personaggi, dalla commedia dell’assurdo alle realistiche denuncie sociali. Cesario, ideatore e direttore artistico della manifestazione, afferma che “in un’epoca in cui tutto corre ed il tempo è sempre un bene prezioso, i nostri autori provano ad offrire emozioni in pochi minuti, e noi scommettiamo su di loro”.

Share

Lascia una risposta